Altissima adesione allo sciopero nazionale del settore Acqua – Gas. Nelle Marche presidi ad Ancona e Pesaro

WhatsApp Image 2017-03-17 at 10.18.03WhatsApp Image 2017-03-17 at 11.12.20Altissima adesione nelle Marche, con presidi dei lavoratori  ad Ancona e Pesaro,  allo sciopero indetto da Filctem- Cgil, Femca-Cisl, Uiltec Uil  per il rinnovo del contratto nazionale del settore #GasAcqua, scaduto il 31 dicembre 2015.

Contestualmente i sindacati di categoria hanno dichiarato lo stato di agitazione con conseguente sospensione di ogni prestazione straordinariaWhatsApp Image 2017-03-17 at 11.12.20 (1) , unitamente al blocco delle relazioni sindacali in tutto il settore. «È inaccettabile che dopo 14 mesi di trattative le proposte delle associazioni imprenditoriali siano del tutto sproporzionate e peggiorative, sia sotto il profilo normativo, che sotto l’aspetto salariale», dicono Emilio Miceli, Angelo Colombini, Paolo Pirani, rispettivamente segretari generali di Filctem-Cgil, Femca-Cisl, Uiltec-Uil.WhatsApp Image 2017-03-17 at 10.18.04

Scarica (PDF, 579KB)