Blocco perequazione pensioni. In attesa della Sentenza: attenzione alle notizie fuorvianti

La Fnp Cisl, Federazione dei Pensionati della Cisl, precisa che il prossimo 24 ottobre la Corte Costituzionale si riunirà in udienza per decidere in merito alla legittimità del meccanismo di rivalutazione, introdotto dal DL 65/15 (l.109/15) a titolo di restituzione parziale dopo il blocco della perequazione delle pensioni; e sottolinea che, nelle Marche,   sono oltre un migliaio i pensionati che ne hanno fatto richiesta attraverso il sindacato dei  pensionati della Cisl .

Dopo la sentenza  n. 70/2015 con la quale la stessa Consulta aveva dichiarato illegittima la riforma previdenziale del Governo Monti nella parte che stabiliva la mancata perequazione sulle pensioni superiori a tre volte il trattamento minino Inps negli anni 2012-2013, il Governo Renzi  ha restituito solo in parte quanto dovuto ai pensionati. I procedimenti giudiziari successivi hanno portato all’attuale iter di pronunciamento  definitivo sulla legge 109.

La  Fnp Cisl ricorda che  ad oggi non è  più necessario  presentare  nessun ricorso  per poter procedere nei confronti dell’Inps e ribadisce l’importanza di prestare attenzione rispetto all’attendibilità delle  notizie fuorvianti presenti sulla rete.

7/7/17