Teuco in vendita: incontro pubblico a Recanati per sostenere i 150 lavoratori

Il futuro della Teuco di Montelupone di fronte a un bivio: l’azienda, da mesi alle prese con difficoltà finanziarie, è stata messa sul mercato dalla Certina Holding, che detiene l’80% delle quote. Ad annunciarlo sono stati i rappresentanti di Femca Cisl, Filctem Cgil e Uiltec Uil nel corso di una conferenza stampa. Il destino dei 150 lavoratori, che attendono il pagamento degli ultimi due stipendi, è ora legato al concretizzarsi o meno di offerte di acquisto: al momento, due gruppi industriali sarebbero interessati a rilevare l’azienda, uno dei quali disposto ad affiancarsi a Certina. Il momento della verità potrebbe essere già il prossimo 15 settembre, quando si capiranno le intenzioni dell’azienda e di eventuali acquirenti.

Quel che è certo è che la produzione non è ripartita: gli oltre 3 milioni di euro di ordinativi non sono eseguiti per mancanza di componenti di esiguo valore economico che i fornitori, non ancora pagati dall’azienda, non consegnano.

I sindacati hanno annunciato un incontro pubblico, giovedì 7 settembre alle ore 18, al Salone del Popolo di Recanati per discutere questi temi e sensibilizzare opinione pubblica e istituzioni sulla situazione critica di una delle più importanti realtà produttive del territorio.

«Abbiamo incontrato l’assessore regionale Loretta Bravi – dichiara Giuliano Caracini della Femca Cisl Marche – per avere certezze sui pagamenti e capire se c’è la possibilità di continuare l’attività. Purtroppo non abbiamo certezze e per questo vogliamo continuare ad accendere i riflettori proprio con l’iniziativa di giovedì. La Teuco coinvolge tanti lavoratori e famiglie che hanno bisogno di risposte».