• Home/
  • Federazioni/
  • Pubblico/
  • FP - PUBBLICI E SERVIZI

FP - PUBBLICI E SERVIZI

Chi siamo

Pubblica amministrazione e pubblici servizi, sanità ed assistenza pubblica e privata, ministeri, agenzie fiscali, Comuni, Province e Regioni, enti pubblici non economici, terzo settore.

Segretario generale: TALEVI LUCA
Email: luca.talevi@cisl.it
Sede regionale:
Via dell'industria, 17 - 601xx Ancona
Tel: 071 5051
Fax: 071 505207
Email: fp.marche@cisl.it
Via Battista Sforza, 50 - 61029 Urbino
Lun Mar Mer Gio Ven Sab
- - -
15:00-18:30 * [ALESSANDRO CONTADINI 3485259512]
- -
* su appuntamento

Le ultime notizie

21/04/2018 RSU 2018, Cisl Fp primo sindacato nella sanità marchigiana
La Funzione Pubblica Cisl Marche conferma e rafforza il primo posto nella sanità marchigiana. A conclusione delle operazioni di spoglio in tutte le Aree Vaste e nelle Aziende Ospedaliere  marchigiane la lista Cisl ed i suoi candidati risultano i più votati in assoluto. «Risultato storico nell'Azienda Ospedaliera di Torrette e in Area Vasta 2, Area Vasta 4 e Area Vasta 5. - ha commentato Luca Talevi, Segretario Generale  Cisl FP Marche - Un esito importante, vista anche la presenza di vari sindacati autonomi,  che rafforza il consenso Cisl nel comparto sanità impegnando l'organizzazione al massimo impegno per affrontare da subito le problematiche esistenti a partire dalle stabilizzazioni, carichi di lavoro, e valorizzazione delle professionalità» I dati  definitivi:  ASUR - AREA VASTA -       Area Vasta 1: Cisl 451 voti, Cgil 476, Uil 212 -       Area Vasta 2: Cisl 715 voti, Cgil 654, Uil 159 -       Area Vasta 3: Cisl 532, Cgil 576, Uil 407 -       Area Vasta 4: Cisl 428, Cgil 288, Uil 64  -      Area Vasta 5: Cisl 607, Cgil 427, Uil 0  AZIENDE OSPEDALIERE -          Azienda Ospedaliera Torrette : Cisl 674, Cgil 100, Uil 200 -          Azienda Ospedaliera Marche Nord: Cisl 305, Cgil, 351, Uil 85 -          Inrca: Cisl 255, Cgil 100, Uil 34   Totale Voti Cisl Sanità Marche : 3967 Totale Voti Cgil Sanita: 2972 Totale voti Uil Sanita: 1161    
Continua a leggere
20/04/2018 Elezioni Rsu Pubblico Impiego: Cisl Fp sindacato più votato nelle Marche
Le elezioni Rsu nel Pubblico Impiego confermano il primato della Cisl Fp Marche, che incrementa in molti Enti la propria rappresentanza. La Cisl Fp al vertice delle preferenze dei lavoratori della Sanità regionale, con il primo posto ottenuto nell’Azienda Ospedali Riuniti di Torrette, nell’Inrca e nelle Aree Vaste Asur 2,4 e 5, ed il secondo, per pochi voti, nelle Aree Vaste Asur 1 e 3 e Marche Nord.  La Cisl Fp vince le elezioni anche tra i lavoratori della Regione, conquistando la maggioranza sia al Consiglio che alla Giunta regionale. Ampie vittorie nelle Province di Ancona e Macerata così come in quattro comuni capoluogo (Ancona, Macerata, Fermo e Ascoli Piceno).  Conferme che arrivano anche dagli Enti centralizzati, come dimostra la vittoria complessiva ottenuta all’Inps. Importanti risultati sono giunti inoltre dai tanti piccoli comuni che caratterizzano la nostra regione.  La Cisl Fp Marche esprime soddisfazione per l’elevata partecipazione dei lavoratori al voto e per l’importante risultato del sindacato confederale nel suo complesso. Importante, in chiave futura, la conferma del primato della Cisl a livello regionale.  «Particolarmente positivi i riscontri che arrivano dal comparto Sanità, dove siamo saldamente il sindacato di riferimento dell’intera Regione – dichiara Luca Talevi, Segretario generale della Cisl Fp Marche -. La Cisl opererà alacremente per essere conseguente alla fiducia espressa dai lavoratori: ci impegneremo per dare piena applicazione ai contratti nazionali appena sottoscritti per far riconoscere e valorizzare le tante professionalità presenti nel Pubblico Impiego delle Marche».
Continua a leggere
20/04/2018 Elezioni Rsu Pubblico Impiego: risultato storico della Cisl Fp al Comune di Ancona
Risultato storico della Fp Cisl Marche al Comune di Ancona. Su 546 votanti la Fp Cisl ha ottenuto 246 voti, la Cgil 157, la Uil 81, e il Diccap 48. Dei 15 seggi complessivi, 7 sono stati assegnati alla Cisl, 5 alla Cgil, 2 alla Uil, 1 al Diccap. Tra i più votati Federico Bevilacqua con 78 preferenze, Luca Talevi con 54, Antonio Ninivaggi con 52. La Fp Cisl Marche esprime soddisfazione sia per l’elevata partecipazione al voto (73% circa) che per il risultato conseguito e si impegnerà con l’amministrazione, prima del voto del 10 giugno, a porre al centro del confronto il tema della produttività 2013 sinora non erogata, oltre che la riscrittura del contratto aziendale alla luce dei contenuti del nuovo contratto nazionale di lavoro.
Continua a leggere
19/04/2018 Elezioni Rsu Pubblico Impiego: affluenza media attorno al 75%
Al termine della terza e ultima giornata di votazione per il rinnovo delle Rsu del Pubblico Impiego che vede chiamati alle urne circa 36 mila lavoratori dei comparti Sanità, Regioni – Autonomie Locali, Enti centralizzati, l’affluenza alle urne media è intorno al 75%, punte dell’80% nei piccoli Comuni e negli Enti centralizzati. La Sanità registra un’affluenza media tra il 70 e il 72%. «Una percentuale elevata tutt’altro che scontata e che denota la volontà dei professionisti della Pubblica Amministrazione di essere protagonisti della contrattazione per coniugare la migliore efficienza dei servizi con la valorizzazione del lavoro quotidianamente svolto per i cittadini», dichiara Luca Talevi, Segretario generale della Fp Cisl Marche. Lo spoglio delle schede inizierà in tutti gli Enti domani mattina ed i primi risultati sono attesi per la tarda mattinata.  
Continua a leggere
17/04/2018 Elezioni Rsu Pubblico Impiego: prima giornata di voto, elevata affluenza alle urne
Al termine della prima giornata di voto per il rinnovo delle Rsu del Pubblico Impiego che vede chiamati alle urne circa 36 mila lavoratori dei comparti Sanità, Regioni – Autonomie Locali, Enti centralizzati, l’affluenza alle urne risulta più che positiva, oscillando tra il 25% e il 30%. Le punte più alte si registrano nei Comuni e nei Ministeri, ma anche all’interno del Comparto Sanità la percentuale dei votanti sfiora il 30%. La Fp Cisl Marche giudica molto positivamente i dati di questa prima giornata ed auspica che al termine delle votazioni, previsto per il 19 aprile, si possa superare la soglia del 75% raggiunta nelle scorse elezioni 2015. «I lavoratori vogliono tornare protagonisti della contrattazione – dichiara Luca Talevi, Segretario generale della Fp Cisl Marche - e con l’elevata presenza al voto stanno lanciando un chiaro segnale ai sindacati teso a far partire una nuova stagione contrattuale che coniughi l’efficacia e l’efficienza dei servizi con la miglior valorizzazione delle professionalità presenti nel Pubblico Impiego».   
Continua a leggere
16/04/2018 Focus Lavoro: Rsu Day per i candidati Cisl Fp Marche - Prendiamoci cura ex Crass
In primo piano: Rsu day ad Ancona i candidati della Cisl Fp Marche si preparano al voto del 17-18- 19 aprile per il rinnovo delle rappresentanze sindacali nelle amministrazioni pubbliche e nella sanità. Interviste a Luca Talevi, Segretario Generale Cisl FP Marche, Mirella Fanelli, Ospedale Macerata e Alessandro Sampaolesi Comune di Falconara. "Prendiamoci cura" indagine promossa da Cgil Cisl Uil e Cittadinanza attiva, nell'area dell'ex Crass di Ancona.Le interviste ad Alessandro Mancinelli, Responsabile Cisl Ancona - Lorenzo Papa, dipendente Area Vasta 2 - Asur Marche.
Continua a leggere
12/04/2018 Elezioni Rsu 2018: sostieni i candidati della Cisl Marche
Nei giorni 17, 18 e 19 aprile si svolgeranno le elezioni delle RSU del Pubblico Impiego, della Scuola, dell'Università e della Ricerca. Si tratta di un appuntamento molto importante per tutta la Cisl impegnata a sostenere nei luoghi di lavoro i propri candidati e favorire una partecipazione più ampia possibile al voto. In allegato troverete l’elenco dei candidati della Cisl FP e della Cisl Scuola.                                                                                       
Continua a leggere
09/04/2018 FOCUS LAVORO: Bullismo no grazie, convegno ad Ascoli - CCNL Funzioni Centrali
In primo piano: Bullismo no grazie! Convegno ad Ascoli Piceno promosso dalla Fnp Cisl - Coordinamento donne e dalla Cisl Marche. Interviste alla Segretaria Nazionale CISL Scuola, Ivana Barbacci e al sociologo - criminologo clinico Nello Giordani. Per la Rubrica Cisl Informa: Tutte le novità del CCNL Comparto Funzioni Centrali 2016/2018 nell'infografica a cura di Cisl Fp Marche
Continua a leggere
09/04/2018 Sanità Marche, Pdl 145, Apertura al privato da parte della Regione Marche. Talevi: «Urge incontro, serve chiarezza»
Il 17 aprile 2018 si rinnovano le Rsu in tutte le strutture sanitarie pubbliche  marchigiane  e nello stesso giorno il Consiglio Regionale discuterà i contenuti della proposta di legge 145 che disciplinerà le sperimentazioni gestionali pubblico - privato in sanità. Da una parte oltre 14.000 lavoratori del comparto si recheranno alle urne per eleggere coloro che per i prossimi tre anni si confronteranno con la parte pubblica per valorizzare la sanità pubblica ed i professionisti che vi lavorano, (con la Cisl Fp Marche che si presenta all'appuntamento elettorale con oltre 300 candidati solo per il comparto Sanità), mentre contestualmente i consiglieri regionali discuteranno di una apertura al privato che avrebbe necessità di un confronto  con i sindacati della funzione pubblica, che rappresentano anche i lavoratori della sanità privata. Un confronto che ad oggi è completamente mancato, nonostante le ripetute richieste unitarie ai tavoli regionali. La Regione si faccia parte attiva affinché il privato accreditato preveda l'erogazione di un salario di produttività, come accade nel pubblico. Attualmente i lavoratori della sanità privata lavorano 38 ore la settimana con un contratto nazionale fermo da oltre dieci anni ed un salario accessorio  che, nonostante i contratti nazionali lo prevedano per le realtà con bilanci sani , e  purtroppo non viene previsto o regolamentato con i sindacati. Inoltre quando il Governatore Ceriscioli afferma che grazie alla futura nuova legge i macchinari funzioneranno per più ore ci chiediamo quali saranno le modalità di utilizzo del personale pubblico nelle sperimentazioni gestionali e come mai non si investa in progettualità che coinvolga il personale pubblico, come avviene in alcune regioni del Nord Italia che non solo non hanno mobilità passiva ma mobilità attiva da altre regioni tra cui le Marche.Il privato è importante perché serve  ad aumentare e migliorare i servizi , ma l'impressione che si ha da tempo è che il pubblico stia arretrando dal territorio. Quando si legge nella proposta di legge regionale n. 145 che i programmi di sperimentazione riguarderanno "la riqualificazione e riorganizzazione dei servizi e strutture" e potranno essere utilizzati "beni mobili ed immobili" pubblici , ci si chiede se era cosi necessaria la chiusura dei cosiddetti piccoli ospedali che ora diventano "appetibili" per le strutture private. Un privato complementare al pubblico esiste in ogni regione  ma si discuta delle problematiche con le categorie sindacali che rappresentano sia i lavoratori pubblici che privati. Si velocizzino nel frattempo le stabilizzazioni dei 1200 precari "storici" del servizio sanitario regionale, si investa sul personale, si avviino sperimentazioni progettuali che coinvolgano il personale pubblico. Gli annunciati nuovi ospedali vedranno la luce, se mai la vedranno, tra molti anni, mentre da subito si possono avviare , con i sindacati, progetti tesi a coniugare la valorizzazione della professionalità dei lavoratori con l'esigenza di risolvere gli annosi mali cronici della sanità marchigiani: liste di attesa e mobilità passiva. Vi sono dei servizi come i pronto soccorsi che hanno bisogno di investimenti e strutture adeguate per evitare, come capitato recentemente, che una semplice influenza mandi in tilt il sistema. Per questo urge un incontro urgente sul personale, per dare risposte ai lavoratori che si recheranno tra pochi giorni al voto per rinnovare le loro rappresentanze interne e contestualmente dare garanzie anche ai lavoratori della sanità privata.  
Continua a leggere
08/04/2018 Contratto nazionale Funzioni centrali: tutte le novità
Aumenti salariali, nuove forme partecipative e novità su relazioni sindacali, permessi, diritto allo studio, congedi parentali e unioni civili: tutto quel che c'è da sapere sul nuovo contratto nazionale delle Funzioni centrali in questa infografica a cura di Cisl Fp Marche.
Continua a leggere