Archivio tag: Cristiana Ilari

5 Minuti Cisl : Sciopero alla Ragaini Radiatori di Loreto – Donne&Lavoro

1

Vertenza alla Ragaini Radiatori di Loreto, aperta la procedura di licenziamento collettivo per 166 licenziamenti su un totale di 320. Fim Cisl insieme a Fiom Cgil e Uilm Uil proclamano 20 ore di sciopero. Le interviste a Filippo Franchini, Rsu Fim Cisl Ragaini Radiatori e Danilo Capogrossi, Fim Cisl Marche. “Donne & Lavoro. Nella Regione […]

Donne e lavoro: ad Osimo si parla di occupazione femminile

IMG-20170510-WA0001 (1)

Un incontro dedicato all’occupazione femminile nelle Marche, una delle regioni a più alto indice di disoccupazione del Centro-Nord Italia. Il tasso di disoccupazione femminile nelle Marche raggiunge infatti il 12,7%, quello delle giovani sotto i 25 anni è addirittura sopra al 40%. I dati statistici e i fatti contribuiscono a confermare che, generalmente, le donne […]

Sauro Rossi riconfermato al vertice della Cisl marchigiana

WhatsApp Image 2017-05-16 at 18.30.22

Si è concluso oggi il XII Congresso della Cisl Marche con la rielezione di Sauro Rossi al vertice regionale del sindacato cislino. La due giorni congressuale ‘Per la persona, per il lavoro, nelle Marche da Rigenerare’ che si è tenuta a Fermo ha visto la partecipazione di oltre 400 persone, tra invitati e delegati eletti, dalle […]

5 Minuti Cisl: Welfare Aziendale – Verso l’8 marzo

C51qmWhWcAECNkx

L’evoluzione dell’offerta di un welfare aziendale che risponde ai bisogni dei lavoratori e delle proprie famiglie: le novità, la contrattazione di II° livello e le buone prassi . Le interviste a Emanuele Cattani, Rsu Schnell FIM Cisl; Alessandro Zambotti Rsu Acraf Angelini Femca Cisl; Filippo Olivelli, Università di Macerata e Alessandro Ciglieri, Cooss Marche.

Verso l’8 marzo, giornata internazionale delle donne: dal gap retributivo alla violenza sui luoghi di lavoro. L’intervista a Cristiana Ilari, Responsabile pari opportunità Cisl Marche.

Welfare aziendale e conciliazione: seminario sulle nuove prospettive della contrattazione

welfare-aziendale-980x654

Parteciperanno ai lavori il segretario regionale Marco Ferracuti, il professor Filippo Olivelli dell’Università di Macerata, Alessandro Ciglieri (Coos Marche), la responsabile Parì Opportunità Cisl Marche Cristiana Ilari e Silvia Stefanovichj del Dipartimento Politiche Sociali e della Salute della Cisl Nazionale.

5 Minuti Cisl: Licenziamenti Carrefour – Stop alle molestie e violenza sul lavoro

Cattura screen 5 min 10 feb 2017

Carrefour Italia avvia la procedura di mobilità per 500 esuberi sul territorio nazionale. Colpito anche il punto vendita di Camerano, l’amarezza e le preoccupazioni della Fisascat Cisl Marche. L’intervista a Selena Soleggiati, segretario generale Fisascat Cisl Marche.

Stop alle molestie e violenze sul lavoro, nelle Marche firmati accordi tra sindacati e parti datoriali. L’intervista a Cristiana Ilari, responsabile pari opportunità Cisl Marche.

5 Minuti Cisl: Attivo unitario Metalmeccanici – Concerto Donna 2016

Cattura 5 min 15 aprile

Attivo unitario delegati metalmeccanici su trattativa rinnovo CCNL. Le voci dei lavoratori pronti allo sciopero del 20 Aprile prossimo. Le interviste a Michele Zanocco, Fim Cisl nazionale e Leonardo Bartolucci segretario generale Fim Cisl Marche.

Italia Numbers, reading -concerto ideato da Isabella Ragonese, per la decima edizione del Concerto Donna, tradizionale appuntamento di musica e parole promosso dalla Cisl. Le interviste a Cristiana Ilari responsabile Pari Opportunità Cisl Marche, Isabella Ragonese, attrice-autrice teatrale, e Cristina Donà, cantautrice e polistrumentista.

8 marzo 2016 Giornata internazionale delle donne

rep-2006-2-giugno-1946-il-voto-alle-donne-foto-di-scena214x160-visualizzatore-immagini-e-fax-per-windows-02062014-2-33-55

Secondo Cristiana Ilari, responsabile Pari Opportunità Cisl Marche,è necessario guardare avanti con convinzione e fiducia, ripartendo dalle conquiste storiche quali quella del diritto al voto,che vide per la prima volta le donne italiane protagoniste il 10 marzo 1946, in occasione del voto amministrativo in 432 Comuni. Da li a poco il 2 giugno 1946 la partecipazione di tutte le donne al referendum per la scelta della Repubblica italiana.