Archivio tag: Poste italiane

Poste, Slp Cisl : ” A due mesi dall’incidente restano ancora un mistero le cause del fuori strada della portalettere con il Free Duck impazzito”

download (5)

Ancora un mistero la causa del’incidente in cui è rimasta coinvolta una portalettere del CDM Poste Italiane  di Pesaro alla guida di un Free Duck.  Sono passati più di due mesi,  il mezzo è stato ritirato per una ispezione straordinaria ma ancora agli Rls della Unità Produttiva di Poste Italiane di Pesaro non è stato […]

Poste italiane. Free-duck pericoloso, alto il rischio per i portalettere, la denuncia della Slp Cisl Marche

10824fa4-6b77-40db-b00a-af39379debb2

«Probabilmente solo il caso ha voluto che le conseguenze dell’incidente accaduto ieri (18 maggio) verso le 14,00 a Pesaro,  in via dei Cacciatori,   non fossero  gravi.   –  esordisce con preoccupazione, Dario Dominici, segretario generale Slp Cisl Marche – La  portalettere, applicata al centro di recapito di Pesaro, da un momento all’altro, si è […]

Poste Italiane: sciopero generale il 4 novembre. Annullati sit in e manifestazione ad Ancona

sciopero-poste-top

I dipendenti di Poste Italiane sciopereranno in tutta Italia venerdì 4 novembre per dire no alla seconda tranche di privatizzazione dell’azienda, per effetto della quale lo Stato scendere al di sotto della soglia del 50% e si concretizzerebbe il completo collocamento in borsa del Gruppo. Annullata a causa del terremoto la manifestazione regionale ad Ancona. I lavoratori e le lavoratrici marchigiani di Poste Italiane parteciperanno alla manifestazione interregionale di Bologna

Poste, “Come stanno smantellando il servizio pubblico” l’allarme della Slp Cisl Marche verso lo sciopero nazionale del 4 novembre

o-POSTE-ITALIANE-facebook

Consegne in ritardo e posta giacente, ancora disagi per i cittadini di Urbino. «Viste le condizioni in cui stanno lavorando i portalettere è il minimo che possa capitare ad Urbino. – esordisce Dario Dominici segretario regionale del SLP-Cisl il sindacato maggiormente rappresentativo di categoria – Certo è che la responsabilità non è degli addetti al recapito che ogni mattina, in tutta la Regione, si ingegnano per recapitare la corrispondenza nonostante l’azienda faccia di tutto per impedirlo. Come è possibile consegnare la posta nei tempi giusti se ad esempio 6 portalettere sono senza macchina e non è cosa da poco. – continua il rappresentante dei lavoratori – Se pensiamo che i portalettere dotati di un automezzo sono 15, ciò significa che la metà di loro non viene messa nella condizione di svolgere il proprio lavoro. Da quanto tempo? Può sembrare impossibile ma la manutenzione ordinaria e straordinaria dei mezzi è lacunosa e costantemente in ritardo, aumentando il rischio degli addetti che operano per la maggior parte della giornata all’esterno.

5 Minuti Cisl: Mancato accordo Cementir Sacci di Castelraimondo – Mobilitazione Poste italiane

screen-5-min-29-sett-2016

Mancato accordo alla Cementir Sacci. L’azienda conferma la chiusura del sito produttivo di Castelraimondo in provincia di Macerata, scattano i licenziamenti per tutti i 71 dipendenti. L’amarezza e la rabbia dei sindacati e lavoratori. Le interviste a Gionata Ghergo, Rsu Filca Cisl Cementr Sacci e Massimo Giacchetti, segretario generale Filca Cisl Marche.

Poste italiane verso la privatizzazione, le preoccupazioni di sindacati e lavoratori : dallo sciopero degli straordinari alla mobilitazione nazionale. L’ intervista a Dario Dominici, segretario generale Slp Cisl Marche e le testimonianze dei portalettere: Anna Maria, di Fabriano, Franco di Ancona e Monica di Senigallia.

Poste Italiane: sottoscritto l’accordo sul premio di risultato. Dominici: «Ottimisti sulla possibilità di centrare obiettivi»

o-POSTE-ITALIANE-facebook

Accolte quasi tutte le richieste sindacali. I nodi irrisolti saranno al centro di iniziative già nei prossimi giorni. Dario Dominici, segretario generale Slp Cisl Marche: «È un buon risultato. Siamo ottimisti sulla possibilità di centrare gli obiettivi»