• Home/
  • Sedi territoriali/
  • Ancona/
  • AST Territoriale Ancona

AST Territoriale Ancona

Responsabile: MANCINELLI ALESSANDRO
Email: alessandro.mancinelli@cisl.it
Sede di Ancona:
Via Ragnini, 4 - 60127 Ancona
Tel: 071 28221
Fax: 071 2822229
Email: ast.ancona@cisl.it
Via Leopardi, 7 - 60020 Agugliano
Via Ragnini, 4 - 60127 Ancona
ADICONSUM: 071 2832101
CISL SCUOLA: 071 206643
FILCA: 3471418124
FISASCAT: 0712822228
FISASCAT (UFFICIO VERTENZE): 071 2822228 - 342 7319426
VERTENZE: 071 28221
  Lun Mar Mer Gio Ven Sab
ADICONSUM
09:00-12:30 [max 5 numeri]
14:00-18:00 [CHIUSO AL PUBBLICO]
09:00-12:30 [max 5 numeri]
10:00-13:00 [telefonate x info e appuntamenti]
15:00-18:00 * [max 3 appuntamenti]
15:00-18:00 * [max 3 appuntamenti]
10:00-13:00 [solo telefonate x info e appuntamenti]
10:00-13:00 [solo telefonate x info e appuntamenti]
14:00-18:00 [CHIUSO AL PUBBLICO]
09:00-13:00 [CHIUSO AL PUBBLICO]
-
CISL SCUOLA
09:00-12:00 [per l'orario del mese di luglio contattare lo 071 206643]
15:00-18:00
-
15:00-18:00
09:00-12:00
-
FEMCA
09:00-12:00 *
09:00-12:00 *
09:00-12:00 *
09:00-12:00 *
09:00-12:00 *
-
FILCA -
16:30-18:30
-
16:30-18:30
-
09:00-12:00 [ogni 15gg]
FISASCAT
08:30-13:00
14:30-18:00
08:30-13:00
14:30-18:00
14:30-18:00
08:30-13:00
08:30-13:00
14:30-18:00
08:30-13:00
14:30-18:00
-
FISASCAT (UFFICIO VERTENZE) -
09:00-13:00
09:00-13:00
09:00-13:00
14:30-18:00
09:00-13:00
14:30-18:00
-
FNP
08:30-12:30
08:30-12:30
08:30-12:30
08:30-12:30
08:30-12:30
-
SICET
09:00-12:30
15:30-18:30
-
09:00-12:30
09:00-12:30
15:30-18:30
- -
VERTENZE
09:00-12:00
09:00-13:00
15:00-18:00
09:00-13:00
15:00-18:00
09:00-12:00
09:00-13:00
15:00-18:00
-
* su appuntamento
Via dell'industria, 17 - 60127 Ancona
Via Saracini, 42 - 60127 Ancona
CAF CISL: 071 43934
COLF BADANTI: 071 43934
SUCCESSIONI: 071 43934
  Lun Mar Mer Gio Ven Sab
CAF CISL
08:40-12:30
15:30-18:30 [dal 01/04 al 23/07 l'orario pomeridiano sarà 15:00/19:00]
08:40-12:30
15:30-18:30 [dal 01/04 al 23/07 l'orario pomeridiano sarà 15:00/19:00]
15:30-18:30 [dal 01/04 al 23/07 l'orario pomeridiano sarà 15:00/19:00]
08:40-12:30
08:40-12:30
15:30-18:30 [dal 01/04 al 23/07 l'orario pomeridiano sarà 15:00/19:00]
08:40-12:30
15:30-18:30 [dal 01/04 al 23/07 l'orario pomeridiano sarà 15:00/19:00]
08:40-12:30
COLF BADANTI
15:30-18:30
-
15:30-18:30
09:00-12:30
09:00-12:30
-
FNP
08:30-12:30
08:30-12:30
08:30-12:30
08:30-12:30
08:30-12:30
-
SUCCESSIONI
15:30-18:30 *
- -
15:30-18:30 *
- -
* su appuntamento
Piazza Medaglie D'Oro, 12 - 60127 Ancona
  Lun Mar Mer Gio Ven Sab
ANOLF
09:00-13:00
15:30-18:30
-
09:00-13:00
-
09:00-13:00
16:00-18:30
09:00-12:00
FNP
09:00-13:00
15:30-18:30
-
09:00-13:00
15:30-18:30
09:00-15:00
09:00-13:00
15:30-18:30
09:00-12:00
INAS
09:00-13:00
15:30-18:30
-
09:00-13:00
15:30-18:30
09:00-15:00
09:00-13:00
15:30-18:30
09:00-12:00
Piazza Salvo D'Acquisto, 42 - 60131 Ancona
CAF CISL: 071 2867535
  Lun Mar Mer Gio Ven Sab
CAF CISL
15:30-18:30
09:00-12:30
15:30-18:30
- - - -
FNP
09:00-12:30
09:00-12:30
09:00-12:30
09:00-12:30
09:00-12:30
-
SICET - - - -
09:00-12:30
-
Via Marconi, 58 - 60126 Ancona
  Lun Mar Mer Gio Ven Sab
FIT
08:30-13:00
08:30-13:00
08:30-13:00
08:30-13:00
08:30-13:00
-
Corso Carlo Alberto, 84 - 60127 Ancona
Piazza Roma, 24 - 60021 Camerano
Via Battisti, 41 - 60022 Castelfidardo
Via Abbazia 9 - 60033 Chiaravalle
CAF CISL: 071 744992
  Lun Mar Mer Gio Ven Sab
CAF CISL - - -
08:30-12:30
- -
FNP
08:30-12:30
08:30-12:30
08:30-12:30
08:30-12:30
08:30-12:30
08:30-12:30
INAS - - - -
08:30-12:30
-
Via Flaminia, 524 - 60015 Falconara Marittima
CAF CISL: 071
  Lun Mar Mer Gio Ven Sab
CAF CISL
08:30-12:30
08:30-12:30
08:30-12:30
08:30-12:30
08:30-12:30
-
Via Baldelli, 23 - 60015 Falconara Marittima
CAF CISL: 071 9170536
COLF BADANTI: 071 9170536
SUCCESSIONI: 071 9170536
  Lun Mar Mer Gio Ven Sab
CAF CISL
08:30-12:30
08:30-12:30
15:30-18:30
15:30-18:30
08:30-12:30
09:00-12:30
COLF BADANTI - -
09:00-12:00
- - -
FEMCA
09:00-18:30 *
09:00-18:30 *
09:00-18:30 *
09:00-18:30 *
09:00-18:30 *
-
FNP
09:00-12:00
15:00-18:00
09:00-12:00
15:00-18:00
15:00-18:00
09:00-12:00
09:00-12:00
15:00-18:00
09:00-12:00
15:00-18:00
-
INAS
09:00-12:30
14:30-18:30 *
09:00-12:30 *
09:00-12:30
14:30-18:30 *
09:00-12:30 *
14:30-18:30
-
SICET - - - -
09:00-12:30
-
SUCCESSIONI
08:30-14:00
15:30-18:30
08:30-14:00
- -
08:30-14:00
* su appuntamento
Fratelli Brancondi 24 - 60025 Loreto
  Lun Mar Mer Gio Ven Sab
CAF CISL - - - -
09:00-12:00 [apertura dal 6 aprile al 6 luglio]
-
FEMCA
09:00-18:30 *
09:00-18:30 *
09:00-18:30 *
09:00-18:30 *
09:00-18:30 *
-
FNP -
09:00-12:00
- -
09:00-12:00
-
* su appuntamento
P.za Cavalluccio Marino c/o Comune - 60026 Numana
Via S. Gennaro 30 - 60027 Osimo
CAF CISL: 0717131397
COLF BADANTI: 0717131397
SICET: 0717131397
SUCCESSIONI: 071 7131397
VERTENZE: 0717131397
  Lun Mar Mer Gio Ven Sab
CAF CISL
08:40-12:30 *
15:00-19:00 *
08:40-12:30 *
15:00-19:00 *
15:00-19:00 *
08:40-12:30 *
08:40-12:30 *
15:00-19:00 *
08:40-12:30 *
15:00-19:00 *
08:40-12:30 *
CISL SCUOLA
15:30-18:00
- - - - -
COLF BADANTI
15:30-18:30 *
- - - - -
FAI - -
15:00-18:30
- - -
FILCA - - - -
16:30-18:30 [1° e 3° venerdì del mese]
-
FIM -
15:30-18:30 [FILIPPO FRANCHINI PER METASALUTE]
-
15:30-18:30 [LUIGI IMPERIALE]
15:30-18:30 [FILIPPO FRANCHINI PER METASALUTE]
-
INAS
09:00-12:30
15:30-18:30
-
09:00-12:30
13:30-16:00 *
09:00-12:30
15:30-18:30
09:00-12:30
-
SICET -
09:00-12:30 * [mesi di settembre e ottobre]
15:30-18:30 *
- - - -
SUCCESSIONI - -
15:30-18:30 *
- - -
VERTENZE -
15:30-18:00
09:00-13:00
09:00-13:00
14:00-18:00 *
09:00-13:00 *
-
* su appuntamento
VIA MARCONI - 60020 Sirolo

Le ultime notizie

20/05/2019 Gli appuntamenti del Caffè Alzheimer
Giovedì 23 maggio presso il Caffè Alzheimer si terrà un appuntamento con il prof. Silvio Macrini sulla musicoterapia. La musicoterapia è un approccio terapeutico che usa la musica per "arrivare" al paziente e renderlo a sua volta in grado di aprirsi ed esprimersi, essere parte della terapia. Il potere magico della musica, dunque, è rivolto al servizio dell’integrazione emotiva dei pazienti ed al trattamento di un ampio ventaglio di disabilità e malattie. L'incontro avrà inizio alle ore 16.30 presso il Centro Metropolis di via Leopardi,n. 6 - Falconara.       I PRECEDENTI APPUNTAMENTI   Giovedì 9 maggio presso il Caffè Alzheimer si terrà un appuntamento con la dott.sa Elena Gambella sulla stimolazione cognitiva per la persona con demenza. La stimolazione cognitiva è un trattamento psicosociale comprovato a livello scientifico che, attraverso tecniche ed interventi mirati e personalizzati, tende a mantenere il più a lungo possibile l’autonomia di una persona ed il suo benessere anche favorendone la socializzazione. L'incontro avrà inizio alle ore 17 presso il Centro Metropolis di via Leopardi,n. 6 - Falconara   Giovedì 4 aprile presso il Caffè Alzheimer si terrà un appuntamento con il dott. Augusto Melappioni (Area Vasta 2) sulla prevenzione cardiologica.Il principale obiettivo per la prevenzione delle malattie cardiovascolari è migliorare le buone pratiche per quanto concerne i fattori modificabili (nutrizione, attività fisica, fumo e alcol, inquinamento) e adottare appropriate strategie di screening per identificare in modo individuale i fattori non modificabili di carattere genetico/epigenetico. La combinazione di questi due approcci e una migliore consapevolezza del rischio cardiovascolare, favorisce un atteggiamento proattivo, con benefici per la salute cardiovascolare della singola persona e con migliori usi delle risorse disponibili da parte della comunità. L'incontro avrà inizio alle ore 17 presso il Centro Metropolis di via Leopardi,n. 6 - Falconara   Giovedì 21 marzo presso il Caffè Alzheimer si terrà un appuntamento con don Giovanni Varagona su "La malattia vista con gli occhi della fede". La malattia è un condizione particolare di sofferenza che solleva problemi di ordine sociale, personale e la persona malata vive con limitazioni di varia natura, sottoponendosi a cure mediche nelle quali spesso si intersecano aspetti morali, scientifici ed economici. Tutte le malattie rivelano, a volte crudelmente, la fragilità della condizione umana: pur essendo il corpo una realtà biologica, nelle sue condizioni attuali di esistenza, esso non è dissociabile da una componente psichica complessa e da una dimensione spirituale che lo abita. L'incontro avrà inizio alle ore 17 presso il Centro Metropolis di via Leopardi,n. 6 - Falconara   Giovedì 7 marzo presso il Caffè Alzheimer si terrà un appuntamento dedicato alla musicoterapia con il prof. Silvio Macrini. La musicoterapia è un approccio terapeutico che usa la musica per "arrivare" al paziente e renderlo a sua volta in grado di aprirsi ed esprimersi, essere parte della terapia. Il potere magico della musica, dunque, è rivolto al servizio dell’integrazione ed emotiva dei pazienti ed al trattamento di un ampio ventaglio di disabilità e malattie.. L'incontro avrà inizio alle ore 17 presso il Centro Metropolis di via Leopardi,n. 6 - Falconara   Giovedì 21 febbraio presso il Caffè Alzheimer si terrà un appuntamento dedicato alle tecniche di rilassamento Mindfulness con la Dott.ssa Maria Velia Giulietti. Importanti studi scientifici hanno dimostrato l'efficacia delle tecniche di Mindfulness nel ridurre i sintomi di stress ed affettività negativa. Tali studi hanno evidenziato che queste tecniche sono essenziali per la prevenzione primaria e secondaria di importanti patologie. L'incontro avrà inizio alle ore 17 presso il Centro Metropolis di via Leopardi,n. 6 - Falconara   Giovedì 7 febbraio presso il Caffè Alzheimer si terrà un appuntamento dedicato ai disturbi comportamentali insieme alla dott.ssa Elena Gambella.La psicologa interverrà spiegando come leggere i disturbi comportamentali in chiave relazionale per prevenire o migliorare la gestione degli stessi. L'incontro avrà inizio alle ore 17 presso il Centro Metropolis di via Leopardi,n. 6 - Falconara   Giovedì 24 gennaio presso il Caffè Alzheimer si terrà un appuntamento dedicato alla ginnastica dolce insieme alla Prof.ssa Anna Rita Cuoccio. I benefici della ginnastica dolce per gli anziani non si avvertono solo a livello fisico, ma anche a livello mentale, in quanto è noto che il corpo, debitamente stimolato, provoca nel cervello la richiesta di rilascio di endorfine, quello che è chiamato anche "ormone della felicità". Fare ginnastica per gli anziani significa anche coltivare nuove amicizie,avere occasioni di socializzazione, misurarsi ancora con la resistenza fisica, ma rigorosamente "dolce". L'incontro avrà inizio alle ore 17 presso il Centro Metropolis di via Leopardi,n. 6 - Falconara   Giovedì 10 gennaio presso il Caffè Alzheimer si terrà un incontro sulla musicoterapia insieme al prof. Silvio Macrini. La musicoterapia è un approccio terapeutico che usa la musica per "arrivare" al paziente e renderlo a sua volta in grado di aprirsi ed esprimersi, essere parte della terapia. Il potere magico della musica, dunque, è rivolto al servizio dell’integrazione ed emotiva dei pazienti ed al trattamento di un ampio ventaglio di disabilità e malattie. L'incontro avrà inizio alle ore 17 presso il Centro Metropolis di via Leopardi,n. 6 - Falconara
Continua a leggere
18/05/2019 Assistenza disabili Falconara: per il 2019 il servizio resta gratuito
Ieri, venerdì 17 maggio, si è tenuta la riunione dell’ ambito sociale 12 per cercare una soluzione al problema sollevato dalla famiglie falconaresi del Comitato H e da CGIL CISL UIL sull’insostenibilità delle tariffe per l’assistenza ai disabili. Il nuovo regolamento di Ambito infatti determinava nuovi costi, fino a 500 euro al mese, per un servizio che prima, per le famiglie falconaresi che necessitano di assistenza per un figlio disabile, era gratuito. L’ambito sociale, assieme al comune di Falconara ha presentato una proposta a tutti i comuni dell’Ambito proponendo, come discusso con CGIL CISL UIL e le famiglie del comitato H, soglie minime e massime di ISEE molto più alte ( 9360 euro di soglia minima e 40mila euro di soglia massima) e un limite alla compartecipazione che non può superare i 10 euro orari. Vista la necessità di maggiori approfondimenti da parte dei vari comuni, e visto anche il fatto che alcune amministrazioni andranno al voto tra pochi giorni si è stabilito di congelare le tariffazioni dei vari comuni per l’assistenza educativa. L’effetto per le famiglie falconaresi sarà il mantenimento della gratuità del servizio per tutto il 2019. CGIL CISL UIL considerano quello raggiunto un buon risultato, ma lo considerano ancora una soluzione transitoria che andrà confermata nella definizione della formula per il calcolo della tariffa che sarà nuovamente discussa nei prossimi mesi in sede di Ambito sociale.
Continua a leggere
16/05/2019 Sait Falconara Marittima, elezione RSU #femcamarchec'è
Netta affermazione della FEMCA-CISL Marche in occasione delle elezioni della RSU presso il sito di Falconara Marittima della ditta SAIT, azienda che opera da anni nel settore delle coibentazioni termiche acustiche. Nelle votazioni svoltesi il 15.05.2019 la FEMCA si è aggiudicata tutti e tre i seggi disponibili. Un risultato frutto di un percorso formativo volto alla partecipazione attiva dei delegati e delle delegate della Femca Cisl. Un progetto che punta all'allargamento della partecipazione, un protagonismo attivo nella vita sociale e dell'impresa. Un sincero augurio di buon lavoro ai neo-eletti ed un ringraziamento convinto ai lavoratori per la fiducia riposta nei nostri confronti, ce la metteremo tutta per rappresentare al meglio gli interessi degli associati e dei lavoratori.
Continua a leggere
08/05/2019 Salvini ad Osimo: Cgil Cisl e Uil: la sicurezza va fondata su lavoro, salute, welfare e solidarietà
Domani 9 Maggio il Vicepremier, Ministro dell’Interno e leader della Lega, Matteo Salvini sarà ad Osimo in visita elettorale. Come Organizzazioni Sindacali vogliamo approfittare di questa occasione per puntualizzare alcune problematiche, prevalentemente locali, alle quali una politica concreta, e non fatta di soli annunci, dovrebbe dare risposta nei rispettivi livelli e con le rispettive responsabilità. Ci piace declinare il concetto di “Sicurezza”, sui cui l’attuale Governo ha molto discusso, fondandolo soprattutto sulla maggiore garanzia di diritti legati al lavoro, alla salute, al welfare e alla solidarietà. Riteniamo che dalla solidità di queste reti sociali possa derivare molta più sicurezza che non dal farsi giustizia da sé invocando la legittima difesa.  Nel Comune di Osimo si è evidenziata negli ultimi anni una riduzione delle imprese, in particolare nei settori del commercio e dell’ edilizia. Il lavoro è la prima fonte di sicurezza delle persone e l’elemento principale per la progettazione del futuro delle famiglie. Questa situazione va affrontata con serie politiche sul lavoro e sugli investimenti e non solo con interventi assistenzialistici.  Il territorio osimano e, in generale, quello della zona Sud di Ancona attende da anni la realizzazione di un ospedale di rete per un bacino di oltre 150 mila persone. I lavori di costruzione del nuovo ospedale, più volte avviati, sono ancora allo stadio delle fondamenta. Il diritto alla salute di questi cittadini non può aspettare i tempi biblici della burocrazia.  In questo territorio esiste un buon livello dei servizi sociali, i cui finanziamenti vanno preservati attraverso un sistema di tassazione equo e progressivo. Qualsiasi intervento sul sistema fiscale che appiattisca il prelievo a favore dei redditi più alti mette in grave pericolo tale sistema di welfare.  La provincia di Ancona e la Regione Marche hanno scelto il modello di “accoglienza diffusa” per integrare le persone migranti operando attraverso gli SPRAR. Perché il Governo depotenzia tale strumento che, non solo aveva garantito più integrazione e sicurezza, ma aveva anche creato tanti posti di lavoro qualificati e qualificanti per tanti giovani italiani e non? Infine, riteniamo, nello spirito della nostra Costituzione antifascista, tanto cara al nostro territorio e su cui tutti i Ministri hanno giurato, che siano da contrastare quei progetti di autonomia differenziata regionale che frantumano la tenuta del sistema universalistico mettendo a rischio l’efficacia e l’efficienza dei servizi pubblici, nonchè l’esigibilità di diritti sociali fondamentali come l’Istruzione e la Sanità. CGIL CISL UIL OSIMO
Continua a leggere
08/05/2019 Falconara: Comitato H per l'educazione domiciliare, impegno congiunto tra Comune e sindacati
Lunedì 6 maggio presso il Museo della Resistenza a Palazzo Bianchi l’assessore Al Diry ha convocato un incontro con le famiglie che usufruiscono dell’educativa scolastica per illustrare il regolamento unico d’ambito approvato recentemente in Consiglio comunale. Tale Regolamento stabilisce l’accesso alle prestazioni sociali e sanitarie per la domiciliarità in favore della popolazione in condizione di non autosufficienza, di fragilità, di disagio sociale o familiare, prevede la compartecipazione degli utenti al costo del servizio in base all’ISEE, come indicato dalla normativa per i servizi a domanda individuale (Dpcm 159/2013). L’incontro è stata occasione per presentare il Comitato H all’amministrazione, costituito dalle famiglie che hanno l’obiettivo di migliorare la qualità della vita dei propri figli e per trovare una soluzione congiunta circa le problematiche emerse in seguito all’applicazione del regolamento. Durante la riunione l’amministrazione si è impegnata a portare all’attenzione del comitato dei sindaci le loro istanze e nello specifico a chiedere una modifica nella determinazione delle fasce ISEE previste dalla precedente delibera del comitato dei sindaci. Nella mattinata del 7 maggio si è svolto un incontro congiunto tra i comuni dell’Ambito Sociale 12 e le organizzazioni sindacali CGIL CISL UIL. L’incontro è stato fortemente voluto dalle parti per trovare una soluzione condivisa all’impatto economico derivato dall’applicazione del nuovo regolamento di ambito. Tale provvedimento pesa sulle famiglie falconaresi che vivono il problema della disabilità , in quanto, come prevede il regolamento, comporta una compartecipazione al servizio. Preso atto dell’urgenza della problematica e dell’impatto sociale ed economico sulle famiglie, nella riunione odierna del comitato dei sindaci, già in calendario, il Comune di Falconara e le organizzazioni sindacali si sono attivati tempestivamente proponendo all’Ambito Sociale l’innalzamento delle soglie ISEE e di prendere a riferimento una tariffa oraria ridotta almeno del 50% rispetto a quella inizialmente considerata. I comuni dell’ambito si sono riservati di valutare la proposta entro il prossimo incontro del 17 maggio, e nel contempo hanno condiviso l’impegno ad affidarsi, in futuro, ad un unico appalto per la gestione del servizio, si è inoltre concordato di applicare, come permesso dalla norma per i disabili maggiorenni, l’ISEE socio-sanitario molto più vantaggioso rispetto a quello ordinario. Il Sindaco Stefania Signorini e l’assessore alle Politiche Sociali, Yasmin Al Diry, si sono impegnate per convocare una giunta straordinaria in data odierna. Al Diry dichiara “l’impegno che mi sono assunta nella riunione del 6 maggio con genitori e sindacati è finalizzato alla sospensione del pagamento del servizio per il mese di maggio e giugno, in attesa della prossima riunione del comitato dei sindaci; ringrazio inoltre le famiglie per essersi riunite in comitato che facilita i rapporti con l’ente”. Patrizia Massaccesi (CGIL), Alessandro Mancinelli (CISL), Franco Burdo (UIL) hanno dichiarato di ritenere positvi gli impegni assunti dai comuni, auspicandone una rapida e concreta attuazione. Sottolineano la necessità di mantenere questo livello di compartecipazione alla soluzione dei problemi dei cittadini e resteranno al fianco delle famiglie in questo percorso.   FONTE: COMUNE DI FALCONARA MARITTIMA
Continua a leggere
06/05/2019 La stimolazione cognitiva per la persona con demenza: appuntamento al Caffè Alzheimer
Giovedì 9 maggio presso il Caffè Alzheimer si terrà un appuntamento con la dott.sa Elena Gambella sulla stimolazione cognitiva per la persona con demenza. La stimolazione cognitiva è un trattamento psicosociale comprovato a livello scientifico che, attraverso tecniche ed interventi mirati e personalizzati, tende a mantenere il più a lungo possibile l’autonomia di una persona ed il suo benessere anche favorendone la socializzazione. L'incontro avrà inizio alle ore 17 presso il Centro Metropolis di via Leopardi,n. 6 - Falconara
Continua a leggere
19/04/2019 Pasqua di lavoro per circa 5.000 lavoratori pubblici marchigiani
Sarà una Pasqua ed una settimana, caratterizzata dal ponte del 25 aprile prima e Primo  Maggio poi, particolarmente intensa per i lavoratori del pubblico impiego marchigiano. Oltre 4.000  i dipendenti del comparto Sanità e quasi 1.000 del comparto Autonomie Locali ed ex Ipab ( case di riposo ) saranno impegnati anche nei giorni festivi per garantire la sicurezza e l'assistenza non solo ai cittadini marchigiani ma anche ai turisti in arrivo. Infermieri, OSS, polizia municipale, protezione civile saranno in servizio o in reperibilità, in ogni località della nostra regione, mentre ad Ancona il periodo "caldo" continuerà sino al 4 maggio, giorno del Patrono San Ciriaco. «Particolare attenzione è stata posta alla presenza operativa all'interno dei pronto soccorso, quotidianamente oggetto di lunghe file da parte dell'utenza soprattutto dopo la chiusura e  trasformazione dei piccoli ospedali» ha sottolineato il Segretario Generale della Cisl FP Marche,  Luca Talevi.
Continua a leggere
15/04/2019 Alzheimer: doppio appuntamento a Falconara
Mercoledì 17 aprile presso la Sala Conferenze del Centro Pergoli di Falconara Marittima si aprirà alle ore 17.00 il convegno "L'anziano che convive con l'Alzheimer" organizzato dall'associazione Nonna Giulia informanziani in collaborazione con l'Anteas di Falconara - Chiaravalle, Inrca e Comune di Falconara Marittima. Agostino Ciciliani, Responsabile dell'Anteas di Falconara - Chiaravalle, presenterà i vari interventi e servizi che, come associazione di volontariato, ha effettuato in questi anni sui territori. PROGRAMMA ore 17.00 Presentazione e Apertura lavori Silvano Secchiero - Moderatore - Presidente dell’Ass.Tutela del Diabete di Ancona (ATD) e Referente dei rapporti con l'esterno per l’Associazione "Nonna Giulia" ore 17.15 Vanessa Petrillo - Presidente dell’Associazione Nonna Giulia ore 17.25 Agostino Ciciliani - Presidente Anteas Falconara e Chiaravalle ore 17.30 Yasmin Al Diry - Vice sindaco del Comune di Falconara Marittima ore 17.35 Dott.ssa Alessandra Raccichini - UO di NEUROLOGIA INRCA di Ancona   Giovedì 18 aprile presso il Caffè Alzheimer si terrà un appuntamento con il dott. Giuseppe Pelliccioni, Direttore dell'UOC Neurologia / Centro Diurno Alzheimer / Stroke Unit dell'Inrca di Ancona, sulle nuove sperimentazioni nel campo della Neurologia e, in particolare, del Progetto Interceptor, un progetto di studio che ha l’obiettivo di identificare un “Marcatore” o “l’insieme dei Marcatori” in grado di predire con accuratezza la conversione della diagnosi di declino cognitivo lieve (Mild Cognitive Impairment MCI) in malattia di Alzheimer dopo 2-3 anni di follow-up. Il fine è quello della identificazione precoce dei pazienti in fase iniziale della patologia che in modo appropriato potranno beneficiare di nuove terapie in corso di sperimentazione. È un Progetto strategico di AIFA e del Ministero della Salute, promosso dal Policlinico Gemelli di Roma con 20 Centri Italiani tra i quali l’INRCA di Ancona.  L'incontro avrà inizio alle ore 17 presso il Centro Metropolis di via Leopardi,n. 6 - Falconara  
Continua a leggere
13/04/2019 Salute: diritti, lavoro, sviluppo. In 3000 da tutte le Marche per la Manifestazione regionale Cgil Cisl Uil ad Ancona
“Salute, diritti, lavoro e sviluppo. Le Marche che vogliamo”: è questo lo slogan della manifestazione regionale che si è svolta ad Ancona sabato 13 aprile. Sono arrivati ad Ancona in tremila, da tutte le Marche,  lavoratori, pensionati, operatori della sanità.  Un lungo corteo, dagli Archi a piazza del Papa,  per sostenere le proposte CGIL CISL UIL Marche nel confronto con la giunta regionale e per richiamare l’attenzione dei cittadini sulle tante criticità della sanità marchigiana.  La manifestazione ha avuto inizio alle ore 9,30, con concentramento al Piazzale Parcheggio Archi e si è conclusa a  Piazza del Plebiscito.  «Vogliamo riportare al centro dell’attenzione la situazione della sanità sostenendo che il diritto alla salute e alle cure deve essere  garantito, su livelli adeguati, in ogni territorio». hanno affermato  Daniela Barbaresi, Sauro Rossi e Graziano Fioretti, rispettivamente Segretari  Generale di CGIL, CISL, UIL Marche. Sul fronte regionale, per CGIL, CISL, UIL, «i problemi sono tanti e urgenti». Riguardano i tempi di attesa, i Pronto soccorso e la rete dell’emergenza-urgenza. Ma ci sono anche i servizi territoriali e l’integrazione socio-sanitaria e la prevenzione. E poi, la rete  ospedaliera e le Case della salute. Infine, la questione della mobilità passiva e degli organici insufficienti. «Su tutto questo, ancora, neanche il Piano Sanitario Regionale ha dato risposte adeguate».  Le richieste dei Sindacati alla Regione e al Governo sono chiare. Sul fronte del personale sono necessarie politiche di valorizzazione degli operatori e servono investimenti consistenti per completare i piani di assunzione. Si prosegue con la necessità di un rafforzamento della sanità sul territorio con la riorganizzazione delle cure primarie e con un progetto condiviso di dislocazione e operatività delle Case della Salute. È poi urgente avviare un percorso per rendere coincidenti gli Ambiti territoriali sociali, i distretti sanitari e i servizi per il lavoro. Vanno inoltre potenziate le strutture residenziali e l’assistenza domiciliare.  È necessario, inoltre, aumentare le risorse per la prevenzione, a partire da quella sui luoghi di lavoro, con una particolare attenzione ai cantieri post sisma. Occorre rendere capillare la rete dell’emergenza-urgenza e definire un piano efficace per ridurre i tempi di attesa. Ma anche maggiore attenzione per la medicina di genere e la piena applicazione della Legge 194.  È poi necessario fermare la progressiva privatizzazione della sanità e garantire l’esercizio da parte del pubblico di una forte funzione di committenza e di controllo sia dei servizi che del rispetto delle condizioni contrattuali. Peraltro, è inaccettabile che i lavoratori della sanità privata abbiano il CCNL scaduto da 13 anni.   Concludono Barbaresi, Rossi e Fioretti: «La manifestazione si inserisce nell’ambito di una mobilitazione nazionale per rilanciare il Servizio Sanitario Nazionale pubblico e universale e definire, con Governo e Regioni, un nuovo Patto per la Salute».  
Continua a leggere