• Home/
  • Servizi ed associazioni/
  • Associazioni/
  • ANOLF - ASSOCIAZIONE NAZIONALE OLTRE LE FRONTIERE

ANOLF - ASSOCIAZIONE NAZIONALE OLTRE LE FRONTIERE

Chi siamo

Associazione Nazionale Oltre Le Frontiere - è un'associazione di immigrati di varie etnie a carattere volontario, democratico che ha come scopo la crescita dell'amicizia e della fratellanza tra i popoli, nello spirito della Costituzione italiana.

L'ANOLF, promossa dalla CISL, non ha scopi di lucro e non è collaterale ad alcuna formazione o movimento politico. Essa è stata costituita nel dicembre del 1989.

L'Associazione si fonda sul protagonismo degli immigrati per la tutela delle loro esigenze e la crescita della nostra società.

L'Associazione è presente capillarmente su tutto il territorio nazionale con le ANOLF Regionali (20),le Sezioni Provinciali (101) e Territoriali (10).

Sito web: http://www.anolf.it/
Sede regionale:
Via dell'industria, 17 - 601xx Ancona
Tel: 071 5051
Fax: 071 505207

Ancona

Via Montenero, 6 - 60019 Senigallia
Lun Mar Mer Gio Ven Sab
- - -
09:00-12:30
-
09:00-12:00
Via Gallodoro, 66/ter/c - 60035 Jesi
Lun Mar Mer Gio Ven Sab
- -
15:30-18:30 *
- - -
* su appuntamento
Piazza Medaglie D'Oro, 12 - 60127 Ancona
Lun Mar Mer Gio Ven Sab
09:00-13:00
15:30-18:30
-
09:00-13:00
-
09:00-13:00
16:00-18:30
09:00-12:00

Ascoli Piceno

Corso Vittorio Emanuele, 37 - 63100 Ascoli Piceno
Lun Mar Mer Gio Ven Sab
-
16:30-18:30
16:00-18:30
16:30-18:30
16:00-18:30
16:00-18:00 *
* su appuntamento
Via dei Tigli Località Centobuchi - 63076 Monteprandone
Lun Mar Mer Gio Ven Sab
-
16:00-19:00
- - - -
Piazza Nardone, 23 - 63074 San Benedetto del Tronto
Lun Mar Mer Gio Ven Sab
- - -
09:00-13:00
15:30-18:30
- -

Fermo

Via Sant'Alessandro, 3 - 63900 Fermo
Lun Mar Mer Gio Ven Sab
- -
09:30-12:30
- - -

Macerata

Via G. Valenti, 27/35 - 62100 Macerata
Lun Mar Mer Gio Ven Sab
09:00-12:30
16:00-19:00
09:00-13:00
09:00-13:00
-
09:00-13:00
16:00-19:00
09:00-12:00
Via Caio Arrio, 5/9 - 62024 Matelica
Lun Mar Mer Gio Ven Sab
-
08:30-12:30
- - - -
Largo Castelfidardo, 24 - 62012 Civitanova Marche
Lun Mar Mer Gio Ven Sab
- - -
09:00-13:00
16:00-19:00
- -
Via S. Nicola, 66 - 62029 Tolentino
Lun Mar Mer Gio Ven Sab
- -
15:30-18:30
- - -

Pesaro Urbino

Via Porta Rimini, 11 - 61121 Pesaro
Lun Mar Mer Gio Ven Sab
09:00-12:30 *
15:30-18:30 *
09:00-12:30 *
09:00-12:30 *
15:30-18:30 *
09:00-12:30 *
15:30-18:30 *
09:00-12:30 *
-
* su appuntamento
Via della Libertà, 17 (Montecchio) - 61022 Vallefoglia
Lun Mar Mer Gio Ven Sab
- - - -
15:30-18:30 *
-
* su appuntamento

Le ultime notizie

17/10/2018 Nuove comunità: blockchain per l'inserimento lavorativo
Parte ad Ancona il progetto per sviluppare una piattaforma basata su blockchain per l'inserimento lavorativo di rifugiati, richiedenti asilo ed immigrati.Un ampio gruppo di soggetti pubblici e del privato sociale, con un'iniziativa finanziata dal Ministero del Lavoro e delle politiche sociali e dalla Regione Marche, metterà alla prova la tecnologia blockchain in un'applicazione pratica rivolta al territorio regionale. Nei prossimi mesi si svolgerà l'analisi della situazione esistente e il design delle prime versioni dell'applicazione. Si formeranno gli operatori delle associazioni e delle cooperative interessate, per dare vita a dei cicli di sperimentazione e miglioramento successivo dell'applicazione.L'obiettivo è creare uno strumento che, al di là del termine del progetto, faccia da collante tra i soggetti alla ricerca di lavoro, gli enti dell'accoglienza, gli enti di formazione e certificazione delle competenze, gli enti di collocamento e le imprese. La strategia a lungo termine è di ampliare la proposta ad altre categorie di destinatari, fino a raggiungere la massima platea possibile, e aumentare i servizi che possono essere erogati tramite la piattaforma: il riconoscimento della formazione, l'erogazione di buoni per l'acquisto di formazione o altri beni o servizi, il servizio di recruiting per le aziende.La metodologia blockchain è basata su una comunità di utenti che ne condividono i criteri di base e le regole; è distribuita, ovvero non risiede unicamente su un server centrale ma su tutti i computer dei partecipanti collegati in rete. È facilmente estendibile, e l’aumento dei partecipanti riduce i costi operativi. Il prodotto principale del progetto sarà la realizzazione della piattaforma che faciliterà l’attivazione di almeno 40 tirocini professionalizzanti. Saranno inoltre formati almeno 40 operatori e volontari delle realtà marchigiane dell’accoglienza al suo utilizzo.Nel corso del progetto sarà realizzato uno studio sulla situazione attuale nella Regione Marche rispetto all’inserimento lavorativo per i migranti e i richiedenti asilo, reso poi disponibile in versione elettronica. Saranno inoltre condivise linee guida e buone prassi per la valutazione delle competenze e l’inserimento lavorativo di residenti immigrati. Infine si realizzeranno materiali formativi cartacei e multimediali su salute e sicurezza, lingua italiana, diritti e doveri dei lavoratori.Il progetto è guidato da Iscos Marche. Ha per partner L'Africa Chiama, Anolf Marche, Free Women, Stracomunitari, Tandem, in collaborazione con il Dipartimento di Ingegneria dell'Informazione dell'Università Politecnica delle Marche, l'Ambito Territoriale Sociale 6 di Fano, il Comune di Camerano, il Comune di Montemarciano, Cisl Marche, Marche Solidali, Vivere Verde coop. Sociale, IAL Marche, Incontri per la democrazia, Luoghi in Comune.L'incontro di avvio del progetto sarà mercoledì 24 ottobre 2018 alle 9:30, presso il salone della Cisl Marche in via dell'Industria 17/a ad Ancona.Per informazioni:Iscos Marche 071 505224, info@iscosmarche.it
Continua a leggere
21/05/2018 Focus Lavoro: Una Bella Storia - Esenzione Ticket Sanità
In primo piano: "Una Bella Storia" buone pratiche di integrazione socio-lavorativa di  giovani migranti.  Tavola Rotonda e  testimonianze  alla Loggia dei Mercanti di Ancona. Le esperienze di Aboubakar, del Burkina Faso, Diomande e Moussa della Costa d’Avorio e  Mohamed della Somalia. Le interviste a Sauro Rossi, Segretario Generale Cisl Marche, Rodolfo Giorgetti, Responsabile Direzione Fasce Vulnerabili Anpal Servizi, Stefano  Mastrovincenzo, Amministratore Unico Ial Nazionale e  Mohamed Saady, Presidente Anolf Nazionale. Per la Rubrica Cisl Ti Informa: Esenzione ticket sanitario tutte le novità
Continua a leggere
16/05/2018 Le storie belle di Aboubakar, Diomande, Moussa e Mohamed. L’integrazione socio-lavorativa di giovani migranti
Accogliere e integrare attraverso il lavoro è la missione comune che da due anni condividono Ial Marche e Anolf Marche per la realizzazione di percorsi formativi, servizi e laboratori di accompagnamento e orientamento. Accanto alle azioni di accompagnamento linguistico e cultura civica di Anolf, Ial ha messo a disposizione il personale che si occupa della divisione Servizi al lavoro e ha implementato tre laboratori di orientamento al lavoro e ai servizi del territorio e altrettanti corsi teorici-pratici durata a cui hanno aderito circa 50 ragazzi, alcuni dei quali sono stati accompagnati in un percorso individualizzato di orientamento e ricerca attiva del lavoro. Complessivamente sono stati realizzati poco meno di 50 tirocini nei settori della ristorazione, della manifattura e manutenzione del verde, il 56% attraverso avvisi finanziati da Anpal Servizi (ex Italia Lavoro) e i rimanenti con risorse di Anolf (40%) e altri canali (4%). Al termine dei tirocini, della durata media di 5 mesi, il 30% dei ragazzi coinvolti ha avuto una prosecuzione con lo stesso datore di lavoro o un contratto di lavoro. Queste azioni , realizzate in favore di migranti, richiedenti e/o titolari di protezione internazionale, sono state al centro della tavola rotonda “Una bella storia“ Percorsi di integrazione socio-lavorativa di giovani migranti, che si è svolta stamattina alla Loggia dei Mercanti di Ancona: un momento di riflessione, confronto e testimonianza dell’attività di accoglienza ed integrazione di giovani migranti nella nostra regione, promosso e organizzato da Cisl Marche, Ial Marche e Anolf, con la collaborazione dell’Anci Marche, del Progetto Sprar e del Comune di Ancona. I lavori, moderati dalla giornalista Linda Cittadini e introdotti da Neli Isaj, responsabile Anolf Marche, si sono aperti con la proiezione del corto “Una bella storia” dell’antropologo e documentarista Giorgio Cingolani che ha raccolto le testimonianze di integrazione nel mondo del lavoro e nella società marchigiana di quattro giovani migranti: Aboubakar, del Burkina Faso, Diomande e Moussa  della Costa d’Avorio e Mohamed  della Somalia. Alla tavola rotonda sul valore e l’opportunità dei percorsi di integrazione socio-lavorativa di giovani migranti, sono intervenuti Emma Capogrossi, Presidente della Commissione Immigrazione ANCI Marche,  Giovanni Santarelli, Dirigente Politiche Sociali e Sport - Regione Marche, Rodolfo Giorgetti, Responsabile Direzione transizione delle fasce vulnerabili ANPAL SERVIZI, Stefano Mastrovincenzo, Amministratore Unico IAL Nazionale, Mohamed Saady, Presidente Anolf Nazionale, e Sauro Rossi, Segretario generale Cisl Marche. «Nella nostra regione il lavoro rappresenta per tutti il principale fattore di integrazione, perciò anche per i migranti – dichiara Sauro Rossi, Segretario generale Cisl Marche -. Sperimentare nuove forme di collaborazione tra istituzioni, imprese, mondo del volontariato, agenzia di formazione e del lavoro rappresenta la sfida principale per qualificare gli inserimenti lavorativi. Su questo c'è la necessità di aumentare energie e risorse, soprattutto di origine europea». «Integrazione e formazione sono due temi che si tengono insieme e che vanno affrontati seguendo la strada della sussidiarietà verticale e orizzontale, della collaborazione a tutti i livelli tra istituzioni e realtà sociali - aggiunge Stefano Mastrovincenzo, Amministratore Unico di Ial Nazionale - per progetti personalizzati da sostenere con risorse gestite con competenza e trasparenza». «Quasi due terzi dei lavoratori migranti in Italia non vengono valorizzati per quelle che sono le loro competenze – conclude Mohamed Saady, Presidente Anolf Nazionale -. Siamo impegnati a mettere in atto progetti efficaci di accoglienza per far sì che questa ricchezza sia presa nella giusta considerazione, individuando e proponendo politiche mirate a far uscire queste persone da una condizione di invisibilità e per riconoscere il loro far parte integrante della nostra società».  
Continua a leggere
09/05/2018 "Una bella storia": ad Ancona il racconto dei percorsi di integrazione socio-lavorativa dei giovani migranti
“Una bella storia “ Percorsi di integrazione socio-lavorativa di giovani migranti, mercoledì 16 maggio ore 9,30 alla Loggia dei Mercanti di  Ancona.  Un momento di riflessione, confronto e testimonianza dell’attività di accoglienza ed integrazione  di giovani migranti nella nostra regione, promosso e  organizzato da Cisl Marche, Ial Marche e Anolf, con la collaborazione dell’Anci Marche, del Progetto Sprar e del Comune di Ancona.  I lavori,  moderati dalla giornalista Linda Cittadini  e introdotti da  Neli Isaj, responsabile Anolf Marche,  si apriranno con la proiezione del corto “Una bella storia”   dell’antropologo e documentarista Giorgio Cingolani che ha raccolto le testimonianze di integrazione nel mondo del lavoro e nella società marchigiana  di  quattro giovani migranti:  Aboubakar, del Burkina Faso,   Diomande e Moussa ~della Costa d’Avorio e  Mohamed  della Somalia. Alla tavola rotonda sul valore e l’opportunità dei  percorsi di integrazione socio-lavorativa di giovani migranti, interverranno  Emma Capogrossi, Presidente della Commissione Immigrazione ANCI Marche, Loretta Bravi, Assessore al Lavoro - Regione Marche, Giovanni Santarelli, Dirigente Politiche Sociali e Sport - Regione Marche, Rodolfo Giorgetti, Responsabile Direzione transizione delle fasce vulnerabili ANPAL SERVIZI, Stefano Mastrovincenzo, Amministratore Unico IAL Nazionale, Mohamed Saady, Presidente Anolf Nazionale, e Sauro Rossi, Segretario generale Cisl Marche. La cittadinanza è invitata a partecipare.
Continua a leggere
09/05/2018 Gabriele Del Grande arriva ad Ancona per presentare il suo ultimo lavoro: “Dawla”
Lunedì 21 maggio alle ore 17.00 ISCOS Marche e ANOLF Marche al Museo Omero di Ancona un incontro con l’autore Gabriele Del Grande in occasione dell’uscita del suo ultimo libro, “Dawla”, inchiesta durata 18 mesi e segnata dall’arresto di Gabriele Del Grande in Turchia. Il libro nasce da un progetto di crowdfunding che ha avuto l’appoggio anche di ISCOS e ANOLF. Il titolo significa “Stato” in arabo, ed è uno dei modi in cui gli affiliati dell'ISIS chiamano la propria organizzazione. Il libro ripercorre il conflitto siriano, dal 2005 ad oggi, attraverso le storie di tre uomini che si arruolano nello Stato islamico, presentando quindi il punto di vista dei carnefici: “Non per giustificare, non per umanizzare. Ma unicamente per raccontare e, attraverso una storia, cercare una risposta, ammesso che ve ne sia una, a quell’antica domanda sulla banalità del male che da sempre riecheggia nelle nostre teste dopo ogni guerra”, per dirlo con le parole di Del Grande. Dialogherà con l’autore Fabio Turato, docente di Relazioni internazionali presso l’Università di Urbino, esperto di geopolitica, media e populismo. In collaborazione con la libreria Fogola di Ancona sarà possibile prenotare la propria copia del libro ad un prezzo speciale di 16,50 € (anziché 19€) accedendo a questo link: https://goo.gl/forms/1XyTy1byPk4WAL513 Scheda del libro: www.librimondadori.it/libri/dawla-gabriele-del-grande/  
Continua a leggere
17/04/2018 A Macerata si festeggia il capodanno dello Sri Lanka
L’associazione “NOI” di Macerata è lieta di invitarvi alla festa per il Capodanno dello Sri Lanka che si terrà domenica 29 aprile dalle ore 10.00 alle 16.00 presso il Parco Fontescodella di Macerata (davanti al parcheggio dei Giardini Diaz). La festa è organizzata in collaborazione con Anolf Macerata. Programma Ore 10.00 – Saluti e invito alla partecipazione ai giochi tradizionali   Ore 10.30 – Distribuzione di bevande analcoliche e dolci tipici   Ore 11.00 – Inizio attività (giochi tradizionali dello Sri Lanka):   • (Per i bambini) Gara di velocità nel gonfiare i palloncini • Gara di velocità nel mangiare una ciambella • Corsa col limone sul cucchiaio (evitando di farlo cadere) • Gara di velocità nel mangiare uno yogurt (in coppia, bendati) • Caccia alla moneta nella farina (senza utilizzare le mani) • (Per i bambini) Gara costume più bello   Ore 16.00 – Premiazione dei vincitori e ringraziamenti   Ore 17.00 - termine – Pulizia dello spazio adibito alla festa
Continua a leggere