• Home/
  • Federazioni/
  • Pubblico/
  • FP - PUBBLICI E SERVIZI

FP - PUBBLICI E SERVIZI

Chi siamo

Pubblica amministrazione e pubblici servizi, sanità ed assistenza pubblica e privata, ministeri, agenzie fiscali, Comuni, Province e Regioni, enti pubblici non economici, terzo settore.

Segretario generale: TALEVI LUCA
Email: luca.talevi@cisl.it
Sede regionale:
Via dell'industria, 17 - 601xx Ancona
Tel: 071 5051
Fax: 071 505207
Email: fp.marche@cisl.it
Via Battista Sforza, 50 - 61029 Urbino
Lun Mar Mer Gio Ven Sab
- - -
15:00-18:30 * [ALESSANDRO CONTADINI 3485259512]
- -
* su appuntamento

Le ultime notizie

03/12/2018 Focus Lavoro: Vertenza Astaldi - Sicurezza delle Cure, Responsabilità delle Professioni
Vertenza Astaldi, il futuro della quadrilatero tra lavoro e viabilità. Il punto con Luca Tassi, Segretario generale  della Filca Cisl Marche. "Legge 24/2017, Sicurezza delle cure e responsabilità delle professioni" Seminario ad Ancona  promosso dalla Cisl di Marche ed Umbria in collaborazione con  Cisl medici e l’Ordine dei giornalisti Marche. Un' occasione anche per ricordare Massimo Boemi, primario della diabetologia dell’ INRCA e Segretario Generale della Cisl Medici Marche, prematuramente scomparso.  Interviste a Gabriele Brandoni, Segretario Generale Cisl Medici Marche, Luca Talevi, Segretario Generale Cisl Fp Marche, Maurizio Zampetti, Segretario Nazionale Cisl Medici e Federico Gelli, Dirigente Azienda Sanitaria Toscana Centro e relatore della Legge 24/2017.
Continua a leggere
27/11/2018 Camera Commercio Macerata condannata per condotta anti-sindacale interviene la Cisl Fp Marche
La sezione lavoro del tribunale di Macerata, ha condannato la CCIAA MACERATA per condotta anti-sindacale, avendo la stessa modificato unilateralmente l'istituto dello straordinario dei dipendenti, al di fuori delle procedure di contrattazione decentrata integrativa cui il ccnl demanda tali argomenti.Per effetto di quanto sopra, la stessa Camera dovrà rimuovere gli effetti della sua condotta, innanzitutto revocando l'ordine di servizio contestato dai sindacati, riavviare il percorso di contrattazione aziendale e pagare le spese di lite.Cisl Fp e Cgil Fp Macerata, per il tramite dei rispettivi legali avv Pantaleoni e Avv Medori, avevano infatti presentato presso il tribunale di Macerata ricorso avverso la Cciaa difesa dall'avv Cinelli, ricorso ai sensi dello Statuto dei Lavoratori per l accertamento e la cessazione della condotta anti sindacale, nonostante i tentativi bonari di farla ravvedere da tali condotte minatorie.Oggi quindi la sentenza di condanna, che soddisfa i segretari di CISL FP Moretti e Talevi e CGIL, volta a rimuovere le condotte camerali. Una questione che verrà trasmessa anche al nuovo management della Camera di Commercio Marche della quale l'ex Segretario della Camera di Commercio Macerata è divenuto tuttavia responsabile dell'Area Promozione
Continua a leggere
21/11/2018 Comune di Ancona. Sicurezza Corpo Polizia Municipale. Cisl Fp Marche: «Costruttivo incontro con Vice Prefetto Vicario Di Nuzzo»
Nel tardo pomeriggio del 19 novembre una delegazione Fp Cisl Marche composta dal Segretario Generale Fp Cisl Marche Luca Talevi e dai componenti Rsu Cisl della Polizia Municipale Fabrizio Bevilacqua e Raffaele Boeri hanno incontrato il Vice Prefetto Vicario Clemente Di Nuzzo. Al centro dell'incontro, chiesto dalla Cisl nei giorni scorsi, il tema della sicurezza e della formazione del Corpo della Polizia Municipale di Ancona, alla luce anche dei recenti fatti di cronaca.   La Cisl ha ribadito la necessità di un confronto con l'Amministrazione teso a dare la massima sicurezza operativa a coloro che operano per le vie della città e che sempre più spesso sono chiamati ad interventi di ordine pubblico.   Pur nel rispetto delle decisioni della politica è fondamentale garantire la massima sicurezza ai lavoratori effettuando una doverosa riflessione anche sui nuovi mezzi di difesa investendo in formazione. Stante la delicatezza del tema per la Cisl necessita in questo momento un piano straordinario per la formazione della polizia municipale.   Il Vice Prefetto Vicario, che si ringrazia per la disponibilità e l'ascolto, ha preso atto delle proposte sindacali fornendo la massima disponibilità a fornire supporto a quanto necessario per la piena riuscita di un piano  formazione legato alla tematica della sicurezza.   La stessa organizzazione del ritorno, assai positivo, del vigile di quartiere dovrà essere effettuata in un contesto teso a garantire la migliore operatività degli stessi. La Cisl nei prossimi giorni chiederà apposito incontro all’amministrazione comunale.  
Continua a leggere
14/11/2018 Ospedali Riuniti: No al recupero delle risorse onestamente guadagnate dai lavoratori prima del 2015. Si allo sviluppo della contrattazione aziendale. Assemblea il 26 novembre con il legale
Con riferimento al comunicato emesso nei giorni scorsi da altre sigle sindacali circa la situazione contrattuale aziendale presente all'interno degli Ospedali Riuniti di Ancona si precisa che l'Azienda Ospedaliera, su richiesta di tutte le sigle sindacali, ha nei mesi scorso ricostituito e rideterminato i fondi contrattuali. Al termine della rideterminazione dei fondi, gli stessi sono stati implementati dal 2015 , ed a seguire, di 664.000 l'anno. Grazie a ciò, si è potuto contrattare lo scorrimento delle fasce per oltre 400 lavoratori, con liquidazione degli arretrati dall'anno 2016. Rimane aperta la grave questione relativa al recupero, dai Fondi di Produttività dei prossimi anni, del cosiddetto "splafonamento dei fondi", cioè delle risorse erogate ai lavoratori, prima del 2015, per effettuare prestazioni straordinarie fondamentali per garantire le mille emergenze di una realtà a carattere regionale ma che di fatto assolve anche al ruolo di ospedale di rete di Ancona. Al fine di fornire la massima assistenza e tutela sindacale, la Cisl Fp ha organizzato per lunedì 26 novembre una assemblea dei lavoratori, alla presenza dell'avvocato Paolo Campanati, per decidere le iniziative da intraprendere a loro tutela. Per la Cisl è fondamentale coniugare la doverosa tutela, anche legale, dei lavoratori che hanno sempre garantito le migliori prestazioni ai pazienti con la necessaria e costante valorizzazione economica della loro professionalità.
Continua a leggere
24/10/2018 CCnl Autonomie Locali e nuovi assetti. Speciale èTv Marche
Servizio di Linda Cittadini, èTvMarche,  su incontro di formazione per i rappresentanti  sindacali di Regione Marche, Province, Camere Commercio e Comuni sui futuri assetti delle autonomie locali e lo sviluppo della contrattazione integrativa in ogni ente.  Interviste a Luca Talevi, Segretario Generale Cisl Fp, Roberta  Fattoretti, Rsu Cisl Fp Provincia di Macerata, Alessandro Sampaolesi Rsu Cisl Comune di Falconara e Giovanni Cavezza, Segretario Regionale Cisl Fp.  
Continua a leggere
23/10/2018 Aggressione Vigili Urbani corso Garibaldi, solidarietà dalla Cisl Fp Marche
Con riferimento a quanto accaduto nel pomeriggio di ieri tra piazza Cavour e corso Garibaldi ad Ancona la Cisl Fp Marche esprime la solidarietà agli agenti della polizia municipale ancora una volta prontamente intervenuti a tutela dell'ordine pubblico e rimasti feriti nella colluttazione.«È necessario e non più rinviabile – afferma Luca Talevi, Segretario Generale della Cisl Fp Marche - un confronto sulla sicurezza degli agenti che sempre più spesso devono affrontare problematiche di ordine pubblico a "mani nude". Va sicuramente valutata l’opportunità di un eventuale utilizzo di strumentazioni di sicurezza quali per esempio l’ utilizzo della nuova pistola elettrica “taser” che stanno sperimentando molti corpi della polizia municipale in Italia. Come Cisl Fp chiederemo al più presto  un incontro al Prefetto di Ancona  al fine di discutere della tematica alla luce del fatto che ormai settimanalmente purtroppo avvengono episodi di questo tipo».
Continua a leggere
17/10/2018 Autonomie locali: novità legislative e scenari futuri
Oltre cento Rsu (rappresentati sindacali unitari) di Regione Marche, Province, Camere Commercio e Comuni parteciperanno  domani giovedì 18 ottobre alle 15.00 ad un pomeriggio di formazione e riflessione politica sui futuri assetti delle autonomie locali e lo sviluppo della contrattazione integrativa in ogni ente. Interverranno Luca Talevi, Segretario Generale Fp Cisl Marche, e Augusto Sacchi, PubliKa Servizi e Formazione per gli enti locali.  Molti sono stati in questi mesi le novità legislative accorse: basti pensare al passaggio in Regione di funzioni e personale delle province, il ruolo dei centri per l'impiego anche in una ottica di futura gestione del reddito di cittadinanza, l'avvio della camera di commercio unica regionale, i problemi dei comuni che non possono assumere ed hanno personale sempre più ridotto ed anziano, i piccoli comuni che stentano a sopravvivere ecc.. In questo contesto il nuovo CCNL Autonomie Locali sottoscritto nel maggio scorso fornisce gli strumenti a sindacato ed Rsu per sviluppare la contrattazione di secondo livello e coniugare la valorizzazione della professionalità dei lavoratori con il miglioramento dei servizi quotidianamente erogati alla cittadinanza.
Continua a leggere
17/10/2018 L'Ospedale di Chiaravalle e le parole al vento
Tra le priorità del nuovo consigliere regionale delegato alla sanità, abbiamo letto, condividendolo, la necessità di intervenire sul sovraffollamento delle strutture di  pronto soccorso. Obiettivo certamente necessario per i comuni a nord di Ancona vista la situazione di caos che costantemente si genera all’interno del pronto soccorso  di Torrette o dell’ Ospedale di Jesi per l’elevato numero di utenti. Proprio per questo appare incomprensibile il depotenziamento lento, ma continuo, del Punto di Assistenza Territoriale ( ex Punto di Primo Intervento) dell’ ospedale di Chiaravalle. E questo nonostante le dichiarazioni della Regione circa il ruolo e il funzionamento degli Ospedali di comunità come appunto “dovrebbe” essere quello di Chiaravalle.   Qualche mese fa la Regione Marche lanciava una campagna informativa sostenendo espressamente che: “Negli Ospedali di Comunità viene attivato il Punto di Assistenza Territoriale all’interno del quale si garantisce:   • Assistenza primaria 24 ore su 24 con accesso diretto per una risposta rapida e, in sede, per le problematiche di bassa gravità; • Presa in carico immediata delle problematiche di media e alta gravità con trasferimento nelle sedi ospedaliere più adeguate.   Nel Punto di Assistenza Territoriale, quindi, il cittadino trova le risposte assicurate dalla precedente organizzazione, integrate con altre attività che ne aumentano la capacità di presa in carico. Il Punto di Assistenza Territoriale è sempre aperto e vi si può accedere senza una prescrizione medica per ottenere in tempi adeguati una risposta al proprio bisogno (anche bisogni minimi, quali terapia iniettiva, medicazioni, infusioni varie).”   Sembrerebbero parola al vento. Come si conciliano queste dichiarazioni con la disposizione con la quale gli utenti del Punto di Assistenza Territoriale di Chiaravalle con patologie traumatiche minori, anche se hanno già fatto un esame radiologico, sono costretti a ripassare al Pronto Soccorso di Jesi per avere una valutazione specialistica ortopedica? Come è possibile che si debba riscontrare l’impossibilità di fare ecografie ( ad esempio per una colica renale) presso la diagnostica di Chiaravalle, pur in presenza del macchinario necessario e del medico?   Chiediamo che questi servizi vengano immediatamente ristabiliti per gli utenti che hanno bisogno di questa strutture e per i lavoratori che vi operano con la massima diligenza e professionalità.
Continua a leggere
08/10/2018 Focus Lavoro: il punto sulla Sanità marchigiana - Commercio: no alle aperture domenicali
Le criticità della sanità marchigiana, dalle liste di attesa alla mobilità passiva: il punto con Luca Talevi, Segretario Generale Cisl Fp Marche. Commercio: la Cisl dice si alle chiusure domenicali. Intervista a Selena Soleggiati, Segretaria Generale Fist Cisl Marche.
Continua a leggere
04/10/2018 Area Vasta 3: sospeso il sit-in dell'8 ottobre, ma la guardia rimane alta
Cisl Fp, Cgil Fp e Uil Fpl comunicano la sospensione del sit-in previsto per lunedì 8 ottobre nell'ambito della mobilitazione del personale di Area Vasta 3. All'indomani della proclamazione dello stato di agitazione, la Direzione di Area Vasta ha infatti convocato il tavolo sindacale per l'avvio delle trattative per il rinnovo del contratto integrativo aziendale. La prima convocazione è fissata per martedì 9 ottobre e riguarderà il "piano dell'emergenza" ed altre materie. Si registrano importanti aperture anche dal confronto avviato con Regione e Asur sul fronte delle indennità. In seguito a questi sviluppi, Cisl Fp, Cgil Fp e Uil Fpl sospendono il presidio, ma la guardia rimane  sempre alta. La mobilitazione continua nei posti di lavoro, dove si organizzeranno assemblee  con i lavoratori a sostegno della rapida  e positiva conclusione del confronto appena avviato.  
Continua a leggere