In Evidenza
17/07/2019
GenerAzioni al LAVORO STAGE GIOVANI - la SUMMER SCHOOL della Cisl Marche
Dal 10 al 13 settembre Villa Bassa Prelato di Fano ospiterà l'edizione 2019 dello Stage Giovani della Cisl Marche con la collaborazione di Cooperativa Generazioni – Fano; Ufficio diocesano per i problemi sociali e del lavoro di Fano; Progetto Policoro Marche. L’esperienza dello stage giovani, nato nei territori della Cisl marchigiana più di 20 anni fa, appare oggi di particolare attualità, forse ancor più di allora. Pensato come intuizione strategica per arricchire e contaminare la vita associativa attraverso il coinvolgimento delle generazioni più giovani e per incontrare in modo mirato potenziali nuovi sindacalisti, oggi risulta addirittura una necessità irrinunciabile, visto l’irrompere sulla scena della questione allarmante della disoccupazione giovanile e l’ipotesi non più rinviabile di iniziare a praticare come sindacato l’azione di rappresentanza e l’esperienza associativa con, per e attraverso i giovani. In allegato sono presenti il programma, le note logistiche. Per partecipare all’iniziativa è necessario iscriversi compilando e inviando entro il 31 luglio 2019 la “scheda di iscrizione e privacy” disponibile in allegato. I posti sono limitati e le iscrizioni verranno accolte in ordine di arrivo.  
02/07/2019
Gli appuntamenti del Caffè Alzheimer
  Giovedì 4 luglio presso il Caffè Alzheimer si terrà un appuntamento con il prof. Silvio Macrini intitolato “Benvenuta estate: musica, parole e giochi”. L'incontro avrà inizio alle ore 17.00 presso la Parrocchia del Rosario, Via Mameli 17 Falconara      I PRECEDENTI APPUNTAMENTI   Giovedì 6 giugno presso il Caffè Alzheimer si terrà un appuntamento con la dottoressa Claudia Cola, Dietista della UO Nutrizione Clinica INRCA, sulle problematiche nutrizionali nell’anziano con patologia neurologica. L'incontro avrà inizio alle ore 17.00 presso la Parrocchia del Rosario, Via Mameli 17 Falconara   Giovedì 23 maggio presso il Caffè Alzheimer si terrà un appuntamento con il prof. Silvio Macrini sulla musicoterapia. La musicoterapia è un approccio terapeutico che usa la musica per "arrivare" al paziente e renderlo a sua volta in grado di aprirsi ed esprimersi, essere parte della terapia. Il potere magico della musica, dunque, è rivolto al servizio dell’integrazione emotiva dei pazienti ed al trattamento di un ampio ventaglio di disabilità e malattie. L'incontro avrà inizio alle ore 16.30 presso il Centro Metropolis di via Leopardi,n. 6 - Falconara.     Giovedì 9 maggio presso il Caffè Alzheimer si terrà un appuntamento con la dott.sa Elena Gambella sulla stimolazione cognitiva per la persona con demenza. La stimolazione cognitiva è un trattamento psicosociale comprovato a livello scientifico che, attraverso tecniche ed interventi mirati e personalizzati, tende a mantenere il più a lungo possibile l’autonomia di una persona ed il suo benessere anche favorendone la socializzazione. L'incontro avrà inizio alle ore 17 presso il Centro Metropolis di via Leopardi,n. 6 - Falconara   Giovedì 4 aprile presso il Caffè Alzheimer si terrà un appuntamento con il dott. Augusto Melappioni (Area Vasta 2) sulla prevenzione cardiologica.Il principale obiettivo per la prevenzione delle malattie cardiovascolari è migliorare le buone pratiche per quanto concerne i fattori modificabili (nutrizione, attività fisica, fumo e alcol, inquinamento) e adottare appropriate strategie di screening per identificare in modo individuale i fattori non modificabili di carattere genetico/epigenetico. La combinazione di questi due approcci e una migliore consapevolezza del rischio cardiovascolare, favorisce un atteggiamento proattivo, con benefici per la salute cardiovascolare della singola persona e con migliori usi delle risorse disponibili da parte della comunità. L'incontro avrà inizio alle ore 17 presso il Centro Metropolis di via Leopardi,n. 6 - Falconara   Giovedì 21 marzo presso il Caffè Alzheimer si terrà un appuntamento con don Giovanni Varagona su "La malattia vista con gli occhi della fede". La malattia è un condizione particolare di sofferenza che solleva problemi di ordine sociale, personale e la persona malata vive con limitazioni di varia natura, sottoponendosi a cure mediche nelle quali spesso si intersecano aspetti morali, scientifici ed economici. Tutte le malattie rivelano, a volte crudelmente, la fragilità della condizione umana: pur essendo il corpo una realtà biologica, nelle sue condizioni attuali di esistenza, esso non è dissociabile da una componente psichica complessa e da una dimensione spirituale che lo abita. L'incontro avrà inizio alle ore 17 presso il Centro Metropolis di via Leopardi,n. 6 - Falconara   Giovedì 7 marzo presso il Caffè Alzheimer si terrà un appuntamento dedicato alla musicoterapia con il prof. Silvio Macrini. La musicoterapia è un approccio terapeutico che usa la musica per "arrivare" al paziente e renderlo a sua volta in grado di aprirsi ed esprimersi, essere parte della terapia. Il potere magico della musica, dunque, è rivolto al servizio dell’integrazione ed emotiva dei pazienti ed al trattamento di un ampio ventaglio di disabilità e malattie.. L'incontro avrà inizio alle ore 17 presso il Centro Metropolis di via Leopardi,n. 6 - Falconara   Giovedì 21 febbraio presso il Caffè Alzheimer si terrà un appuntamento dedicato alle tecniche di rilassamento Mindfulness con la Dott.ssa Maria Velia Giulietti. Importanti studi scientifici hanno dimostrato l'efficacia delle tecniche di Mindfulness nel ridurre i sintomi di stress ed affettività negativa. Tali studi hanno evidenziato che queste tecniche sono essenziali per la prevenzione primaria e secondaria di importanti patologie. L'incontro avrà inizio alle ore 17 presso il Centro Metropolis di via Leopardi,n. 6 - Falconara   Giovedì 7 febbraio presso il Caffè Alzheimer si terrà un appuntamento dedicato ai disturbi comportamentali insieme alla dott.ssa Elena Gambella.La psicologa interverrà spiegando come leggere i disturbi comportamentali in chiave relazionale per prevenire o migliorare la gestione degli stessi. L'incontro avrà inizio alle ore 17 presso il Centro Metropolis di via Leopardi,n. 6 - Falconara   Giovedì 24 gennaio presso il Caffè Alzheimer si terrà un appuntamento dedicato alla ginnastica dolce insieme alla Prof.ssa Anna Rita Cuoccio. I benefici della ginnastica dolce per gli anziani non si avvertono solo a livello fisico, ma anche a livello mentale, in quanto è noto che il corpo, debitamente stimolato, provoca nel cervello la richiesta di rilascio di endorfine, quello che è chiamato anche "ormone della felicità". Fare ginnastica per gli anziani significa anche coltivare nuove amicizie,avere occasioni di socializzazione, misurarsi ancora con la resistenza fisica, ma rigorosamente "dolce". L'incontro avrà inizio alle ore 17 presso il Centro Metropolis di via Leopardi,n. 6 - Falconara   Giovedì 10 gennaio presso il Caffè Alzheimer si terrà un incontro sulla musicoterapia insieme al prof. Silvio Macrini. La musicoterapia è un approccio terapeutico che usa la musica per "arrivare" al paziente e renderlo a sua volta in grado di aprirsi ed esprimersi, essere parte della terapia. Il potere magico della musica, dunque, è rivolto al servizio dell’integrazione ed emotiva dei pazienti ed al trattamento di un ampio ventaglio di disabilità e malattie. L'incontro avrà inizio alle ore 17 presso il Centro Metropolis di via Leopardi,n. 6 - Falconara
10/06/2019
ANOLF MARCHE: avviso di selezione per mediatori linguistici e culturali
 ANOLF Marche seleziona mediatori linguistici e culturali da  coinvolgere nei suoi progetti ed in particolar modo per l’avvio delle azioni previste nel Progetto FAMI WIFI  (Welfare Interculturale, Formazione e Integrazione), Fondo Asilo, Migrazione e Integrazione 2014-2020 Ministero dell’Interno- Dipartimento per le Libertà Civili e l’Immigrazione-  Progetto Cod.2255. I mediatori coinvolti nelle realtà progettuali si occuperanno principalmente di interventi programmati o urgenti di mediazione linguistico culturale. Sono richiesti come requisiti generali e specifici di ammissione al ruolo di mediatore linguistico e culturale:   Certificazioni e titoli specifici all’ambito della mediazione linguistico culturale o interpretariato:      ottima conoscenza della lingua italiana;  2.     madrelingua di una delle seguenti lingue: Albanese, Amarico, Arabo,  Bambarà,  Bangla, Bissa, Cinese, Curdo, Dari, Farsi, Francese, Georgiano, Greco,Indi, Inglese, Macedone, Mandinga, Moldavo, Pashtu, Pidgin, Portoghese, Pulaar, Punjabi, Rumeno, Russo, Singalese, Somalo, Spagnolo, Tedesco, Tigrino, Turco, Twi, Ucraino, Urdu, Uzbeco, Wolof, ecc.  3.     esperienze pregresse e predisposizione al lavoro in team .    In relazione alla tipologia contrattuale, ANOLF MARCHE offre:  contratto a chiamata ed inserimento nella lista mediatori utilizzati dall’Associazione per incarichi di mediazione.  Ai fini delle candidature, si richiede CV completo, possibilmente formato europeo, firmato da inviare tramite posta elettronica al seguente indirizzo: mediazione.anolf@gmail.com oppure a mano al seguente indirizzo: ANOLF Marche Via Fiorini n.23/A 60127 Ancona   I CV presentati per e-mail o in formato cartaceo devono essere indirizzati all’attenzione della coordinatrice Anda Proko e  di Ahlem Zanagui, operatrice Anolf. Per ulteriori informazioni,  contattare il seguente numero fisso: 0712822289, cel. 3666555821 Orario di apertura uffici al pubblico: da lunedì a venerdì dalle 09.00 -13.00/15.00-19.00  L’ annuncio si rivolge a candidati ambosessi, ai sensi del D.lgs. n. 198/2006    
17/04/2019
Macerata Opera Festival Stagione Lirica 2019, biglietti scontati per gli iscritti Cisl
Firmata la convenzione tra  i responsabili della Cisl Marche e della Ast Cisl di Macerata con il Presidente dell'Associazione Arena Sferisterio per favorire la  partecipazione alla 55^ Stagione Lirica. Gli iscritti alla Cisl potranno beneficiare  di speciali agevolazioni sull'acquisto dei biglietti. In particolare "saranno concessi n.2 biglietti per ogni rappresentazione operistica con il 20% di sconto su tutti i settori a esclusione dell’Oro,  previa presentazione del certificato d’iscrizione sindacale riportante i dati anagrafici e un documento d’identità in corso di validità. Il ritiro e il pagamento contestuale dei biglietti sarà possibile solo presso la Biglietteria dei Teatri di Macerata in Piazza Mazzini, 10 "  come prevede la convenzione. Sarà inoltre possibile da parte dell'iscritto Cisl beneficiare delle agevolazioni  firmando la  delega all'acquisto.  Per maggiori informazioni contattare la Cisl di Macerata allo  0733 407511.   Sarà #rossodesiderio il tema del Macerata Opera Festival 2019, declinato nei toni della gelosia, del potere e della possessività, evocati rispettivamente da Carmen, Macbeth e Rigoletto, le tre opere in programma. La 55a edizione del Festival maceratese si apre con una nuova produzione del capolavoro di Georges Bizet Carmen che andrà in scena il 19 e 28 luglio e il 3 e 10 agosto: sul podio il direttore musicale Francesco Lanzillotta e la regia affidata a Jacopo Spirei, fra i migliori talenti italiani della generazione dei quarantenni. Completano il programma operistico due allestimenti di grande successo per due titoli capitali del catalogo di Giuseppe Verdi: Macbeth con la regia di Emma Dante – spettacolo vincitore dell’Herald Angel Award di Edimburgo nel 2017 – , coprodotto dall’Associazione Arena Sferisterio insieme al Teatro Massimo di Palermo e al Regio di Torino, che vedrà sul podio Francesco Ivan Ciampa (20 e 26 luglio; 4 agosto); quindi l’acclamato Rigolettoandato in scena a Macerata nel 2015 con la rutilante regia di Federico Grazzini e la direzione di Giampaolo Bisanti (21 e 27 luglio, 2 e 9 agosto). Nella Carmen – completata da Georges Bizet su libretto di Henri Meillac e Ludovic Halévy nel 1875 – agisce un triangolo rosso di seduzione, amore e gelosia tra Carmen, Don José ed Escamillo che dapprima li avvince ma poi li divide, portando alla morte della protagonista in un estremo afflato di libertà ed emancipazione. A muovere il quadro passionale una partitura indimenticabile nella quale spicca la celeberrima “Habanera”. Nel Macbeth – scritto da Giuseppe Verdi su libretto di Francesco Maria Piave nel 1847 – la sete di potere tinge di rosso le vicende di cui sono protagonisti la crudele Lady Macbeth e l’inquieto protagonista eponimo in un l’oscuro e stregonesco scenario dal quale uscirà vincitore Macduff, come la profezia iniziale aveva previsto. Nella densa e raffinatissima partitura non mancano i coinvolgenti momenti corali (come “Patria oppressa!”) e la commovente aria “Pietà, rispetto, amore”. Nel Rigoletto si assiste a un crescendo di violenza e smania di possesso che vedrà il protagonista trasformarsi da fedele complice del Duca di Mantova in suo acerrimo nemico dopo il rapimento della figlia Gilda che, tuttavia finirà per soccombere, tramutando l’effimera vendetta paterna in tragica disperazione. Fanno parte di quest’opera – scritta da Giuseppe Verdi su libretto di Francesco Maria Piave nel 1851 – alcuni fra i motivi che sono divenuti quintessenza del melodramma italiano, come “Questa o quella”, “Cortigiani, vil razza dannata”, “La donna è mobile”, il quartetto “Bella figlia dell’amore”. (Fonte:https://www.sferisterio.it/news/macerata-opera-festival-2019-rossodesiderio)
Ultime notizie
17/07/2019
Sanità, Piccinno, Cisl Urbino, risponde agli attacchi della Sinistra per Urbino
  «E’ singolare come, a fasi alterne, alcuni movimenti politici, pur di conquistarsi quattro righe di notorietà, non trovano di meglio che attaccare le organizzazioni sindacali, Cgil Cisl e Uil, temi di cui non si sono mai interessati.  - afferma  Leonardo Piccinno, Responsabile della Cisl di Urbino - Questa volta è il turno della Sinistra per Urbino, sconfessata dall’elettorato alle recenti amministrative urbinati che, nel tentativo di attaccare sulle pagine del Corriere Adriatico il Presidente  della Regione Marche sul tema della sanità e del nosocomio di Sassocorvaro (che pure sarebbe un’azione giusta e sacrosanta), cercando di dare sostanza e dignità alla loro denuncia, accusano le tre organizzazioni sindacali di “Afonia”, ovvero, silenzio e complicità. - continua Piccinno - Questi illuminati dell’ultima ora dovrebbero almeno documentarsi, attingendo proprio dalle pagine del Corriere: Cgil Cisl Uil sono rimasti gli unici soggetti sociali a portare avanti una ferma, convinta e continua opposizione all’azione di indebolimento della Sanità Pubblica che la Regione sta portando avanti. Dove si trovava questo movimento politico quando si sono effettuati ben due presidi davanti all’ospedale di Urbino? Dove erano, quando si sono effettuati ben tre manifestazioni regionali in Ancona per riaffermare la centralità della Sanità pubblica sul privato? Forse erano impegnati a lenire le ferite elettorali quando nel mese scorso Cgil Cisl e Uil  hanno denunciato con forza la scelta della Regione Marche di dare in convenzione alla società privata l’ex Ospedale di Sassocorvaro? - rilancia il responsabile della Cisl di Urbino -  Ben vengano i movimenti politici e della società civile (evaporati come neve al sole) ad aggiungersi al Sindacato unitario ed ai lavoratori nel denunciare l’indebolimento della sanità pubblica, ma il consenso lo cerchino attraverso la capacità delle proprie proposte e  non sulla pelle di chi ogni giorno, a tutela dei cittadini, dei pensionati, degli ammalati e dei lavoratori, si battono per difendere il diritto costituzionale ad una Sanità di qualità, che sappia coniugare il ruolo primario del pubblico con il privato. - conclude Piccinno  -  La CISL è aperta al confronto con tutti coloro che vogliono comprendere i problemi della sanità ed impegnarsi concretamente ad affrontarli.»
15/07/2019
Ludopatia, luci e ombre dello stop alla pubblicità del gioco d'azzardo. Sauro Rossi ospite a #centocitta Radio 1 Rai
Il Segretario generale Sauro Rossi ospite in diretta a #centocittà su Radio1 Rai per parlare di gioco d'azzardo
15/07/2019
Ordinanza anti-fumo in spiaggia, la Cisl di Fano plaude all'iniziativa: «Adesso si contrasti anche il gioco d'azzardo»
La Cisl di Fano plaude all’introduzione dell'ordinanza del Comune di Fano per vietare le cicche di sigarette nelle spiagge. Un misura a difesa dell’ambiente che si inserisce in una sensibilità ambientale, sempre più diffusa e recepita anche dalle amministrazioni comunali. Speriamo che la Giunta comunale si adoperi con altrettanto celerità e determinazione (sono quattro anni che se ne parla) per l’adozione di un regolamento per il contrasto al gioco d’azzardo, prevedendo subito la limitazione dell’utilizzo in determinate fasce orarie. «Siamo fiduciosi - dichiara Giovanni Giovanelli, responsabile della Cisl di Fano - che questa nuova giunta sia determinata nell’adozione di questo provvedimento accompagnato da misure preventive diffuse tra tutta la popolazione per Fano una città #noslot».   In questo senso ci sono stati sindaci e amministrazioni comunali coraggiose ,come quella di Bergamo, che hanno adottato misure idonee al contrasto del gioco d’azzardo superando anche l’opposizione della associazioni di categoria con ricorsi vinti al Tar.    «Non sia titubante la giunta - conclude Giovanelli - perché, come i dati confermano, la situazione è drammatica».   
Multimedia
08/07/2019
Sciopero Saipem Fano
Dalle categorie
16/07/2019
Conto corrente svuotato da hacker. Grazie ad Adiconsum rimborsati 2 anziani. Condannate banca e compagnia telefonica
Da ADICONSUM
15/07/2019
Maltempo causa danni rete elettrica. Filctem Cgil, Flaei Cisl e Uiltec Uil esprimono solidarietà e preoccupazione per i lavoratori elettrici marchigiani
Da FLAEI MARCHE
15/07/2019
Sma-Auchan: incontro tra Regione e Sindacati: «Preoccupati per il cambio del modello organizzativo»
Da FISASCAT MARCHE
15/07/2019
I dipendenti degli Ospedali Riuniti di Ancona allo stremo: l'Azienda intende prescrivere le ore eccedenti per garantire l'assistenza
Da FP CISL MARCHE
12/07/2019
Attivo Femca Cisl Marche, area Maceratese
Da FEMCA MARCHE
08/07/2019
Sciopero Saipem Fano
Da FEMCA MARCHE
03/07/2019
Concorso per agenti polizia municipale Comune Ancona , le criticità del bando. Al via il corso Cisl in preparazione al concorso
Da FP CISL MARCHE
03/07/2019
AV 3 la Cisl Fp vince la causa per i tempi di vestizione per 300 lavoratori, infermieri ed operatori: il Giudice riconosce il pagamento fino a 5 anni di arretrati
Da FP CISL MARCHE
26/06/2019
Cgil Cisl Uil : "Senza assunzioni la sanità della provincia di Ancona chiude. Aspettiamo risposte concrete da Asur e Regione "
Da FP CISL MARCHE
21/06/2019
Sicurezza, Dignità del lavoro e Qualità per la nuova scuola di Muccia: protocollo di intesa tra sindacati, Comune e Fondazione Andrea Bocelli
Da FILCA CISL MARCHE
20/06/2019
Prospettive di stabilizzazione per i precari della scuola secondaria: seminario su PAS e fase transitoria
Da CISL SCUOLA MARCHE
19/06/2019
Lotta al gioco d'azzardo patologico: a Macerata un'iniziativa targata Anteas
Da ADICONSUM, ANTEAS, FNP MARCHE
13/06/2019
MERCATONE UNO, SINDACATI: “DIMISSIONI COMMISSARI STRAORDINARI, RISCHIO DI RITARDARE TEMPI E RICHIESTA DELLA CIGS”
Da FISASCAT MARCHE
12/06/2019
Sisma, territorio e anziani fragili: il futuro dei servizi alla persona nell’alto maceratese
Da FNP MARCHE
11/06/2019
Confronto Autorità di Sistema Portuale - Sindacati: la sicurezza al centro
Da FIT CISL
07/06/2019
Mercatone Uno: sindacati e lavoratori incontrano presidente Ceriscioli e assessore Bravi
Da FISASCAT MARCHE
05/06/2019
Laboratori di Cura Anteas: le esperienze si raccontano a Senigallia
Da ANTEAS
29/05/2019
Fallimento Mercatone Uno: Adiconsum Marche al fianco dei consumatori beffati
Da ADICONSUM
23/05/2019
Sicurezza e legalità nei cantieri per la ricostruzione post- sisma: le preoccupazioni dei sindacati
Da FILCA CISL MARCHE