In Evidenza
10/06/2019
ANOLF MARCHE: avviso di selezione per mediatori linguistici e culturali
 ANOLF Marche seleziona mediatori linguistici e culturali da  coinvolgere nei suoi progetti ed in particolar modo per l’avvio delle azioni previste nel Progetto FAMI WIFI  (Welfare Interculturale, Formazione e Integrazione), Fondo Asilo, Migrazione e Integrazione 2014-2020 Ministero dell’Interno- Dipartimento per le Libertà Civili e l’Immigrazione-  Progetto Cod.2255. I mediatori coinvolti nelle realtà progettuali si occuperanno principalmente di interventi programmati o urgenti di mediazione linguistico culturale. Sono richiesti come requisiti generali e specifici di ammissione al ruolo di mediatore linguistico e culturale:   Certificazioni e titoli specifici all’ambito della mediazione linguistico culturale o interpretariato:      ottima conoscenza della lingua italiana;  2.     madrelingua di una delle seguenti lingue: Albanese, Amarico, Arabo,  Bambarà,  Bangla, Bissa, Cinese, Curdo, Dari, Farsi, Francese, Georgiano, Greco,Indi, Inglese, Macedone, Mandinga, Moldavo, Pashtu, Pidgin, Portoghese, Pulaar, Punjabi, Rumeno, Russo, Singalese, Somalo, Spagnolo, Tedesco, Tigrino, Turco, Twi, Ucraino, Urdu, Uzbeco, Wolof, ecc.  3.     esperienze pregresse e predisposizione al lavoro in team .    In relazione alla tipologia contrattuale, ANOLF MARCHE offre:  contratto a chiamata ed inserimento nella lista mediatori utilizzati dall’Associazione per incarichi di mediazione.  Ai fini delle candidature, si richiede CV completo, possibilmente formato europeo, firmato da inviare tramite posta elettronica al seguente indirizzo: mediazione.anolf@gmail.com oppure a mano al seguente indirizzo: ANOLF Marche Via Fiorini n.23/A 60127 Ancona   I CV presentati per e-mail o in formato cartaceo devono essere indirizzati all’attenzione della coordinatrice Anda Proko e  di Ahlem Zanagui, operatrice Anolf. Per ulteriori informazioni,  contattare il seguente numero fisso: 0712822289, cel. 3666555821 Orario di apertura uffici al pubblico: da lunedì a venerdì dalle 09.00 -13.00/15.00-19.00  L’ annuncio si rivolge a candidati ambosessi, ai sensi del D.lgs. n. 198/2006    
06/06/2019
1° Networking Café tra Scuola e Impresa
Giovedì 6 giugno 2019 dalle ore 15.00 presso la sede anconetana di Confindustria Marche Nord (Via Roberto Bianchi) si è tenuto il 1° Networking Café tra Scuola e Impresa organizzato nell’ambito del progetto Erasmus+ VETBUS (https://vetbusproject.wixsite.com/erasmus) promosso da IAL Marche in partenariato con la Camera di Commercio di Brandeburgo (DE), la Regione Marche, la Camera di Commercio delle Marche, iGuzzini illuminazione Spa, Welcome Aps, Confindustria Ancona e Macerata, CISL Marchee l’IPSIA “Corridoni”. VETBUS promuove i percorsi di apprendimento sul lavoro (WBL – Work Based Learning) e la cooperazione tra gli attori del sistema al fine di migliorare i percorsi formativi e renderli realmente capaci di ridurre la distanza tra le aspettative delle imprese e la qualità della preparazione degli studenti che escono dagli Istituti di Formazione Professionale, ITS e dalle Università. Ecco perché l’evento è stata una vera opportunità di networking tra Istituti di Formazione Professionale e Impresa durante il quale è stato possibile scambiare idee, consigli, informazioni e contatti – davanti ad un caffè. Ieri  i membri di ogni organizzazione partner di progetto e alcuni stakeholder provenienti dalla Germania (Aziende – Agenzie Formative) si sono incontrati nella sede della Regione Marche per monitorare le attività in corso e pianificare i prossimi sei mesi di lavoro.    Il progetto prevede: 1.Tre visite di studio per trasferire prassi e capitalizzare elementi del modello tedesco di Apprendimento Duale 2.Una Alleanza Regionale tra gli attori dei sistemi istruzione-impresa per stabilire una metodologia di cooperazione ed i suoi strumenti di lavoro 3.Una ricognizione delle principali competenze professionali richieste da 100 imprese del settore manifatturiero regionale per meglio tarare i programmi di apprendimento del sistema IeFP 4.Un set di linee guida per coinvolgere tutor e formatori aziendali nella definizione dei risultati di apprendimento legati alle specifiche competenze professionali del settore 5.Un’esperienza pilota sulla figura specifica del Operatore Meccanico per: a)aggiornare le unità di competenze tecnico-professionali in relazione ai fabbisogni aziendali rilevati b)sperimentare percorsi di apprendimento basato sul lavoro su una classe pilota di 20 apprendisti c)validare le competenze acquisite secondo gli strumenti di trasparenza EQF e ECVET d)adeguare il profilo professionale del Repertorio regionale e le qualifiche professionali triennali del sistema IeFP della Regione Marche.
05/06/2019
Gli appuntamenti del Caffè Alzheimer
Giovedì 6 giugno presso il Caffè Alzheimer si terrà un appuntamento con la dottoressa Claudia Cola, Dietista della UO Nutrizione Clinica INRCA, sulle problematiche nutrizionali nell’anziano con patologia neurologica. L'incontro avrà inizio alle ore 17.00 presso la Parrocchia del Rosario, Via Mameli 17 Falconara      I PRECEDENTI APPUNTAMENTI Giovedì 23 maggio presso il Caffè Alzheimer si terrà un appuntamento con il prof. Silvio Macrini sulla musicoterapia. La musicoterapia è un approccio terapeutico che usa la musica per "arrivare" al paziente e renderlo a sua volta in grado di aprirsi ed esprimersi, essere parte della terapia. Il potere magico della musica, dunque, è rivolto al servizio dell’integrazione emotiva dei pazienti ed al trattamento di un ampio ventaglio di disabilità e malattie. L'incontro avrà inizio alle ore 16.30 presso il Centro Metropolis di via Leopardi,n. 6 - Falconara.     Giovedì 9 maggio presso il Caffè Alzheimer si terrà un appuntamento con la dott.sa Elena Gambella sulla stimolazione cognitiva per la persona con demenza. La stimolazione cognitiva è un trattamento psicosociale comprovato a livello scientifico che, attraverso tecniche ed interventi mirati e personalizzati, tende a mantenere il più a lungo possibile l’autonomia di una persona ed il suo benessere anche favorendone la socializzazione. L'incontro avrà inizio alle ore 17 presso il Centro Metropolis di via Leopardi,n. 6 - Falconara   Giovedì 4 aprile presso il Caffè Alzheimer si terrà un appuntamento con il dott. Augusto Melappioni (Area Vasta 2) sulla prevenzione cardiologica.Il principale obiettivo per la prevenzione delle malattie cardiovascolari è migliorare le buone pratiche per quanto concerne i fattori modificabili (nutrizione, attività fisica, fumo e alcol, inquinamento) e adottare appropriate strategie di screening per identificare in modo individuale i fattori non modificabili di carattere genetico/epigenetico. La combinazione di questi due approcci e una migliore consapevolezza del rischio cardiovascolare, favorisce un atteggiamento proattivo, con benefici per la salute cardiovascolare della singola persona e con migliori usi delle risorse disponibili da parte della comunità. L'incontro avrà inizio alle ore 17 presso il Centro Metropolis di via Leopardi,n. 6 - Falconara   Giovedì 21 marzo presso il Caffè Alzheimer si terrà un appuntamento con don Giovanni Varagona su "La malattia vista con gli occhi della fede". La malattia è un condizione particolare di sofferenza che solleva problemi di ordine sociale, personale e la persona malata vive con limitazioni di varia natura, sottoponendosi a cure mediche nelle quali spesso si intersecano aspetti morali, scientifici ed economici. Tutte le malattie rivelano, a volte crudelmente, la fragilità della condizione umana: pur essendo il corpo una realtà biologica, nelle sue condizioni attuali di esistenza, esso non è dissociabile da una componente psichica complessa e da una dimensione spirituale che lo abita. L'incontro avrà inizio alle ore 17 presso il Centro Metropolis di via Leopardi,n. 6 - Falconara   Giovedì 7 marzo presso il Caffè Alzheimer si terrà un appuntamento dedicato alla musicoterapia con il prof. Silvio Macrini. La musicoterapia è un approccio terapeutico che usa la musica per "arrivare" al paziente e renderlo a sua volta in grado di aprirsi ed esprimersi, essere parte della terapia. Il potere magico della musica, dunque, è rivolto al servizio dell’integrazione ed emotiva dei pazienti ed al trattamento di un ampio ventaglio di disabilità e malattie.. L'incontro avrà inizio alle ore 17 presso il Centro Metropolis di via Leopardi,n. 6 - Falconara   Giovedì 21 febbraio presso il Caffè Alzheimer si terrà un appuntamento dedicato alle tecniche di rilassamento Mindfulness con la Dott.ssa Maria Velia Giulietti. Importanti studi scientifici hanno dimostrato l'efficacia delle tecniche di Mindfulness nel ridurre i sintomi di stress ed affettività negativa. Tali studi hanno evidenziato che queste tecniche sono essenziali per la prevenzione primaria e secondaria di importanti patologie. L'incontro avrà inizio alle ore 17 presso il Centro Metropolis di via Leopardi,n. 6 - Falconara   Giovedì 7 febbraio presso il Caffè Alzheimer si terrà un appuntamento dedicato ai disturbi comportamentali insieme alla dott.ssa Elena Gambella.La psicologa interverrà spiegando come leggere i disturbi comportamentali in chiave relazionale per prevenire o migliorare la gestione degli stessi. L'incontro avrà inizio alle ore 17 presso il Centro Metropolis di via Leopardi,n. 6 - Falconara   Giovedì 24 gennaio presso il Caffè Alzheimer si terrà un appuntamento dedicato alla ginnastica dolce insieme alla Prof.ssa Anna Rita Cuoccio. I benefici della ginnastica dolce per gli anziani non si avvertono solo a livello fisico, ma anche a livello mentale, in quanto è noto che il corpo, debitamente stimolato, provoca nel cervello la richiesta di rilascio di endorfine, quello che è chiamato anche "ormone della felicità". Fare ginnastica per gli anziani significa anche coltivare nuove amicizie,avere occasioni di socializzazione, misurarsi ancora con la resistenza fisica, ma rigorosamente "dolce". L'incontro avrà inizio alle ore 17 presso il Centro Metropolis di via Leopardi,n. 6 - Falconara   Giovedì 10 gennaio presso il Caffè Alzheimer si terrà un incontro sulla musicoterapia insieme al prof. Silvio Macrini. La musicoterapia è un approccio terapeutico che usa la musica per "arrivare" al paziente e renderlo a sua volta in grado di aprirsi ed esprimersi, essere parte della terapia. Il potere magico della musica, dunque, è rivolto al servizio dell’integrazione ed emotiva dei pazienti ed al trattamento di un ampio ventaglio di disabilità e malattie. L'incontro avrà inizio alle ore 17 presso il Centro Metropolis di via Leopardi,n. 6 - Falconara
17/04/2019
Macerata Opera Festival Stagione Lirica 2019, biglietti scontati per gli iscritti Cisl
Firmata la convenzione tra  i responsabili della Cisl Marche e della Ast Cisl di Macerata con il Presidente dell'Associazione Arena Sferisterio per favorire la  partecipazione alla 55^ Stagione Lirica. Gli iscritti alla Cisl potranno beneficiare  di speciali agevolazioni sull'acquisto dei biglietti. In particolare "saranno concessi n.2 biglietti per ogni rappresentazione operistica con il 20% di sconto su tutti i settori a esclusione dell’Oro,  previa presentazione del certificato d’iscrizione sindacale riportante i dati anagrafici e un documento d’identità in corso di validità. Il ritiro e il pagamento contestuale dei biglietti sarà possibile solo presso la Biglietteria dei Teatri di Macerata in Piazza Mazzini, 10 "  come prevede la convenzione. Sarà inoltre possibile da parte dell'iscritto Cisl beneficiare delle agevolazioni  firmando la  delega all'acquisto.  Per maggiori informazioni contattare la Cisl di Macerata allo  0733 407511.   Sarà #rossodesiderio il tema del Macerata Opera Festival 2019, declinato nei toni della gelosia, del potere e della possessività, evocati rispettivamente da Carmen, Macbeth e Rigoletto, le tre opere in programma. La 55a edizione del Festival maceratese si apre con una nuova produzione del capolavoro di Georges Bizet Carmen che andrà in scena il 19 e 28 luglio e il 3 e 10 agosto: sul podio il direttore musicale Francesco Lanzillotta e la regia affidata a Jacopo Spirei, fra i migliori talenti italiani della generazione dei quarantenni. Completano il programma operistico due allestimenti di grande successo per due titoli capitali del catalogo di Giuseppe Verdi: Macbeth con la regia di Emma Dante – spettacolo vincitore dell’Herald Angel Award di Edimburgo nel 2017 – , coprodotto dall’Associazione Arena Sferisterio insieme al Teatro Massimo di Palermo e al Regio di Torino, che vedrà sul podio Francesco Ivan Ciampa (20 e 26 luglio; 4 agosto); quindi l’acclamato Rigolettoandato in scena a Macerata nel 2015 con la rutilante regia di Federico Grazzini e la direzione di Giampaolo Bisanti (21 e 27 luglio, 2 e 9 agosto). Nella Carmen – completata da Georges Bizet su libretto di Henri Meillac e Ludovic Halévy nel 1875 – agisce un triangolo rosso di seduzione, amore e gelosia tra Carmen, Don José ed Escamillo che dapprima li avvince ma poi li divide, portando alla morte della protagonista in un estremo afflato di libertà ed emancipazione. A muovere il quadro passionale una partitura indimenticabile nella quale spicca la celeberrima “Habanera”. Nel Macbeth – scritto da Giuseppe Verdi su libretto di Francesco Maria Piave nel 1847 – la sete di potere tinge di rosso le vicende di cui sono protagonisti la crudele Lady Macbeth e l’inquieto protagonista eponimo in un l’oscuro e stregonesco scenario dal quale uscirà vincitore Macduff, come la profezia iniziale aveva previsto. Nella densa e raffinatissima partitura non mancano i coinvolgenti momenti corali (come “Patria oppressa!”) e la commovente aria “Pietà, rispetto, amore”. Nel Rigoletto si assiste a un crescendo di violenza e smania di possesso che vedrà il protagonista trasformarsi da fedele complice del Duca di Mantova in suo acerrimo nemico dopo il rapimento della figlia Gilda che, tuttavia finirà per soccombere, tramutando l’effimera vendetta paterna in tragica disperazione. Fanno parte di quest’opera – scritta da Giuseppe Verdi su libretto di Francesco Maria Piave nel 1851 – alcuni fra i motivi che sono divenuti quintessenza del melodramma italiano, come “Questa o quella”, “Cortigiani, vil razza dannata”, “La donna è mobile”, il quartetto “Bella figlia dell’amore”. (Fonte:https://www.sferisterio.it/news/macerata-opera-festival-2019-rossodesiderio)
02/04/2019
Curiamo in casa: corso di formazione per il caregiving
Un corso di formazione gratuito per imparare a gestire lo stress da caregiving e mantenere il benessere della persona anziana. Lo organizza l'Anteas Marche presso il centro di aggregazione di Osimo, in via Saffi 2 ed è rivolto a 25 familiari di persone anziani residenti nei comuni di Osimo, Camerano, Castelfidardo, Loreto, Numana, Offagna e Sirolo. Per informazioni e prenotazioni rivolgersi ai numeri 333 9676712 o 333 5706559
Ultime notizie
16/06/2019
Restituzione busta paga pesante: ma quale proroga? È solo un'altra presa in giro
  Alla prima lettura dell’emendamento approvato alle Camere al decreto Sblocca cantieri si fa una triste scoperta: quella che era stata promessa come proroga della restituzione della busta paga pesante in realtà non è per nulla una proroga, ma al massimo una sospensione.   La modifica approvata prevede infatti che il pagamento dell’IRPEF sospesa avvenga entro il 15 ottobre 2019 anziché il 1 giugno, ma aggiungendo che a ottobre non basterà pagare la prima rata, ma dovranno essere versate le prime cinque rate in unica soluzione. La traduzione è molto semplice quanto vergognosa: a giugno i terremotati possono non pagare, ma a ottobre devono pagare allo stato tutto quello che non hanno versato da giugno a ottobre.   Insomma una vera presa in giro! Non bastava aver generato caos e incertezza dando per certa una proroga che sarebbe diventata norma solo dopo la scadenza fissata per il pagamento della prima rata. Non bastava aver aggiunto ulteriore confusione dichiarando che tutto si sarebbe risolto con non meglio precisate e conversazione tra il Sottosegretario Crimi e il Presidente INPS. Adesso si aggiunge anche la scoperta che ai terremotati è stata “spacciata” per proroga qualcosa che in realtà non ha proprio nulla a che fare con la proroga e che li porterà a ottobre a veder trattenute sulla propria busta paga o pensione cifre rilevanti o a dover sostenere il pagamento di F24 di cinque volte superiori rispetto al versamento di una rata.   Continuiamo a dirlo: le persone meritano più rispetto e non si fa propaganda spicciola sulla pelle di chi già vive una quotidianità difficile e su cose come queste avrebbe solo bisogno di trovare certezze e tutela e non confusione e false promesse.   Silvia Spinaci Rocco Gravina   Responsabile CISL Macerata Responsabile CISL Tolentino-Camerino        
04/06/2019
CISL MARCHE: SOLIDARIETA' E VICINANZA ALLA GIORNALISTA ASMAE DACHAN
Cara Asmae, dalla CISL delle Marche le nostre congratulazioni per il meritato riconoscimento del cavalierato a una giornalista coraggiosa e a una donna di pace che onora la nostra comunità marchigiana. I nostri percorsi sulla via maestra dei diritti si sono incrociati più di una volta e questo è per noi motivo di orgoglio e di speranza, oggi più che mai in un contesto in cui il valore aggiunto delle alleanze può fare la differenza.   Ti abbracciamo, sicuri che ci saranno altre occasioni di incontrarci.   La Cisl Marche
29/05/2019
Enfea: opportunità e vantaggi per imprese e lavoratori
 Confapi, Cgil, Cisl e Uil a confronto in una sessione formativa che ha presentato i vantaggi per le aziende associate e per i loro dipendenti dall’utilizzo delle prestazioni ENFEA, ente bilaterale costituito da Confapi e dalle principali sigle sindacali. All’incontro che si inserisce in un percorso promosso su tutto il territorio nazionale e che ha fatto tappa anche nelle Marche, Confapi Ancona ha scelto Civitanova M. per far convergere le aziende e i loro consulenti del lavoro con il patrocinio della Regione Marche e dell’Ordine dei Consulenti del Lavoro di Macerata.   «La scelta di Civitanova è stata agevolata dalla posizione baricentrica anche per i partecipanti dell’anconetano e del fermano» ha detto il vice presidente Mauro Barchiesi salutando anche la presenza del referente di Fermo Roberto Torretti. L’incontro introdotto e moderato da Stefano Bellucci, Consulente del lavoro della Confapi Ancona, ha visto la partecipazione del vice presidente nazionale di Enfea Giuseppe Briano e di Massimo Giacchetti della Cisl Marche delegato a rappresentare anche Cgil e Uil. Roberta Maestri per la Regione Marche e Riccardo Russo, Presidente dell’Ordine dei Consulenti del Lavoro di Macerata hanno contribuito ad arricchire il dibattito. Per i lavoratori dipendenti – è emerso nel corso dell’incontro - è previsto un contributo alle spese di istruzione dei figli dal nido fino all’università mentre per le aziende c’è la disponibilità di fondi dedicati per la formazione esterna dell’apprendista, la conferma in servizio dell’apprendista, l’inserimento di lavoratori disabili, la formazione delle lavoratrici al rientro dalla maternità, l’acquisto di defibrillatori da tenere in azienda.
Multimedia
10/06/2019
FOCUS LAVORO: Ricostruzione post - sisma - Laboratori di Cura Anteas
Dalle categorie
13/06/2019
MERCATONE UNO, SINDACATI: “DIMISSIONI COMMISSARI STRAORDINARI, RISCHIO DI RITARDARE TEMPI E RICHIESTA DELLA CIGS”
Da FISASCAT MARCHE
12/06/2019
Futuro per l'industria: Venerdì 14 giugno Sciopero Generale dei metalmeccanici
Da FIM CISL MARCHE
12/06/2019
Sisma, territorio e anziani fragili: il futuro dei servizi alla persona nell’alto maceratese
Da FNP MARCHE
11/06/2019
Confronto Autorità di Sistema Portuale - Sindacati: la sicurezza al centro
Da FIT CISL
07/06/2019
Venerdì 14 giugno sciopero generale dei metalmeccanici di 8 ore e 3 manifestazioni: in piazza per l’industria e il lavoro
Da FIM CISL MARCHE
07/06/2019
"Le tre r'maste": teatro di beneficenza a Falconara per promuovere il Caffè Alzheimer
Da ANTEAS, FNP MARCHE
07/06/2019
Mercatone Uno: sindacati e lavoratori incontrano presidente Ceriscioli e assessore Bravi
Da FISASCAT MARCHE
06/06/2019
Il futuro è servizi pubblici! L'8 giugno in piazza a Roma per contratti, assunzioni e risorse
Da FP CISL MARCHE
05/06/2019
Laboratori di Cura Anteas: le esperienze si raccontano a Senigallia
Da ANTEAS
03/06/2019
Ancona, Cisl FP: «Basta aggressioni contro la Polizia Municipale»
Da FP CISL MARCHE
03/06/2019
Meccanica Generale: i lavoratori sono preoccupati per il futuro dell'azienda
Da FIM CISL MARCHE
31/05/2019
Asur Area Vasta 2: se 4,4 milioni di euro di taglio sul personale vi sembran pochi
Da FP CISL MARCHE
29/05/2019
Fallimento Mercatone Uno: Adiconsum Marche al fianco dei consumatori beffati
Da ADICONSUM
23/05/2019
Sicurezza e legalità nei cantieri per la ricostruzione post- sisma: le preoccupazioni dei sindacati
Da FILCA CISL MARCHE
21/05/2019
Aerdorica: confronto Regione - Sindacati il 3 giugno
Da FIT CISL
16/05/2019
La Cisl di Fano incontra gli iscritti di Pergola e Mondolfo per raccontare l'azione sul territorio
Da