• Home/
  • "Il futuro del lavoro": Ial Marche premiata alla IV Edizione del Premio AIF Adriano Olivetti

 

IAL MARCHE, con il progetto “Operatore Meccanico- sperimentazione de sistema duale”, si è classificato al primo posto fra gli enti ed le agenzie formative italiane in concorso per l’area Area Etica & Responsabilità sociale – IV Edizione del Premio Olivetti indetto a livello nazionale dall’Associazione Italiana Formatori. Venerdì 22 marzo, presso l’Auditorium Testori del palazzo della Regione Lombardia, si è svolta la cerimonia di premiazione.

 

Il Premio AIF “Adriano Olivetti” viene conferito per l’eccellenza della formazione e ha la finalità di diffondere le buone pratiche riguardanti percorsi innovativi di apprendimento e valorizzazione delle persone e di sviluppo delle organizzazioni di riferimento.

Il dott. Valentino Parlato, Amministratore IAL Marche, unitamente a Valentina Petrini e Moira Silvestri, coordinatrici di percorsi professionali IeFP per minori in obbligo formativo nel territorio di Macerata, hanno ritirato il primo premio per la sperimentazione del sistema duale nel progetto per Operatore Meccanico.

All’interno della sezione Etica & Responsabilità sociale la giuria ha fornito la seguente motivazione a supporto del premio: Contributo concreto all'istruzione, educazione e inclusione sociale.

 

Il progetto, esaminato dalla Giuria AIF Associazione Italiana Formatori in termini di innovatività, cambiamento, trasferibilità ed efficacia, si è distinto per l’impegno al miglioramento del benessere e della professionalità, la valorizzazione del capitale umano e per i risultati di apprendimento ottenuti a livello individuale, di team e organizzativi.

Nel giugno 2017, IAL Marche ha dato avvio al percorso sperimentale per la qualifica di Operatore Meccanico avvalendosi della collaborazione di formatori, consulenti, professionisti del settore meccanico, responsabili di officina, auditor e certificatori provenienti dal Mondo del Lavoro.

La struttura del percorso è stata co-progettata insieme a 17 aziende del territorio marchigiano che hanno aderito in qualità di partner, prima fra tutte IGUZZINI ILLUMINAZIONE SPA, leader mondiale nel settore dell’illuminotecnica.

Questo team di lavoro ha reso le ore in aula, in officina, nei laboratori e in azienda  veri e propri momenti educativi di apprendimento dove il saper fare viene quotidianamente posto al centro della formazione.

Alla cerimonia di premiazione a Milano hanno partecipato formatori, studi professionali associati, imprese pubbliche e private, Enti Locali e PA, Agenzie formative, Fondazioni, Università e Scuole. L’evento di premiazione è stato anticipato da una tavola rotonda dal titolo “IL FUTURO DEL LAVORO - Formazione esperienziale e well-being: il futuro del lavoro”.

Il dibattito ha focalizzato l’attenzione sulla formazione esperienziale e sui vantaggi di metodologie coinvolgenti, come la Gamification, e sullo Smart Working, quale nuova filosofia fondata sulla flessibilità e sull’ autonomia per una maggiore responsabilizzazione. La premiazione si è conclusa sollecitando una riflessione sulle competenze richieste dalle aziende nel futuro mercato del lavoro e sulle metodologie che possono esser messe in atto per facilitare il change management generazionale.

Doveroso è condividere con lo staff organizzativo, gli allievi e le famiglie, i docenti e le aziende che stanno credendo in questo progetto di sperimentazione il grande orgoglio di questo riconoscimento.